ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBroadcaster

Itv balza alla Borsa di Londra sulla possibile cessione delle attività di produzione

Le indiscrezioni, riportate dal Financial Times, ipotizzano la vendita della divisione Itv Studios, inclusa una quota del produttore di Love Island e di Bodyguard

di Giuliana Licini

(Bloomberg)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Avvio di settimana a gran velocità per Itv, dopo le indiscrezioni riportate domenica dal Financial Times sulla possibile vendita delle attività di produzione. Il titolo della rete televisiva britannica, numero uno dei canali commerciali nel Regno Unito, mette a segno nella mattinata un guadagno di circa il 9% sui 67,3 pence. Il Ft ha riferito che Itv «sta esaminando attivamente il futuro della sua divisione di produzione Itv Studios, inclusa la vendita di una quota del produttore di Love Island e di Bodyguard, per risollevare la depressa quotazione di Borsa della società». Secondo fonti vicine al dossier, Itv avrebbe già ricevuto espressioni di interesse per gli Studios, in considerazione del mercato «relativamente vivace» per le attività di produzione.

Ipotesi valore Studios più dei 2,5 mld sterline market cap Itv

Da tempo, comunque, la ceo Carolyn McCall sta valutando le opzioni per gli Studios, che secondo analisti e manager potrebbero valere più dei 2,5 miliardi di sterline di capitalizzazione complessiva della casa-madre Itv. Secondo gli esperti di Citi, la valutazione potrebbe arrivare a 3 miliardi di sterline. Lo scorso anno gli Studios hanno fruttato ricavi per 1,8 miliardi con un Ebitda rettificato di 215 milioni, previsto in crescita a 246 milioni quest’anno. Solo un terzo delle vendite sono commissionate da Itv e la maggior parte viene realizzata al di fuori del Regno Unito. Itv Studios è in effetti una holding che riunisce 60 marchi indipendenti in 13 Paesi ed è uno dei maggiori produttori di sceneggiati e altri programmi in Europa. Secondo le fonti, la ceo McCall sarebbe «stufa» di vedere come il business è sottovalutato dal mercato e sarebbe per questo «aperta a prendere iniziative». Una vendita di Itv Studios è «un’opzione che è impossibile non prendere in considerazione».

Loading...

La cessione di una quota, secondo gli analisti, farebbe emergere la portata delle attività di Itv e stabilirebbe «un benchmark» per aumentare la valutazione dell’intero gruppo. Itv Studios avrebbe già suscitato l’interesse di gruppi di private equity e di importanti produttori indipendenti come la Freemantle di Bertslsmann o la Fl Entertainement. Il titolo Itv dal 2015 ha perso tre quarti del suo valore di Borsa, il che ha riacceso le pressioni degli investitori a favore di un'operazione che possa rilanciarne la quotazione. Da inizio anno il titolo ha registrato un calo del 40%.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti