quesito del lunedì

Iva sulle mascherine: non tutte sono esenti

Niente imposta sulle chirurgiche, FFp2 e FFp3. Per tutti gli altri modelli vale l’aliquota ordinaria

di Giorgio Confente

default onloading pic

Niente imposta sulle chirurgiche, FFp2 e FFp3. Per tutti gli altri modelli vale l’aliquota ordinaria


1' di lettura

Il quesito. Viste le nuove disposizioni sull'esenzione Iva nelle cessioni delle mascherine come Dpi (dispositivi di protezione individuale), volevo sapere se sono esenti tutte le mascherine oppure solo quelle chirurgiche, e se vi è esenzione Iva anche nella vendita tra aziende private. Qual è, infine, il codice esenzione Iva da applicare in fattura? M.L. - Ascoli Piceno

La risposta. L'articolo 124 del “decreto rilancio” (Dl 34/2020) dispone il regime di esenzione da Iva per le cessioni di alcuni beni tassativamente individuati, quali le “mascherine chirurgiche” e le “mascherine Ffp2 e Ffp3”. Pertanto, gli altri tipi di mascherine sono da assoggettare ad aliquota ordinaria.

L'esenzione da Iva per i beni elencati si applica anche alle cessioni effettuate ad aziende private. In fattura, si suggerisce di indicare «cessione esente da Iva, ai sensi dell'articolo 124 del Dl 34/2020».

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 15 giugno 2020 con una sezione dedicata ai quesiti legati all’epidemia di Covid-19.

Consulta L’Esperto risponde per avere accesso a un ar chivio con oltre 200mila quesiti, con relativi pareri. Non trovi la risposta al tuo caso? Invia una nuova domanda agli esperti.

È disponibile l’ app del Sole 24 Ore scaricabile gratuitamente da Apple Store o Google Play

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti