L'EVOLUZIONE DEL GRUPPO INGLESE

Jaguar Land Rover conferma il piano: gamma 100% elettrica entro il 2030. Investimenti sul design

In meno di 10 anni il gruppo JLR, controllato dall'indiana Tata Motors offrirà ogni modello in gamma anche in versione elettrica

di Simonluca Pini

3' di lettura

L'elettrificazione si conferma la centro del piano Jaguar Land Rover. L'amministratore delegato Thierry Bolloré ha svelato il nuovo piano industriale battezzato Reimagine che sostanzialmente conferma il programma del suo predecessore Ralf Speth che è stato tra i primi a puntare sull'eletrificazione. Modello dopo modello, entro il 2030, Jaguar e Land Rover offriranno sistemi di alimentazione puramente elettrici. In questo modo, in aggiunta al 100% delle vendite Jaguar, si prevede che circa il 60% delle Land Rover vendute, sarà equipaggiato con motorizzazioni senza terminali di scarico. Il nuovo piano conferma quanto annunciato già in passato in materia di elettrificazione ma ne accorcia le tempistiche aumentando l'offerta a zero emissioni.

Diesel addio dal 2026
Jaguar, a partire dal 2025, proporrà una gamma interamente elettrica mentre Land Rover, nei prossimi cinque anni, darà vita a sei varianti completamente elettriche. Tutti i principali veicoli di entrambi i marchi saranno disponibili in versione totalmente elettrica entro la fine di questo decennio Il primo modello Land Rover completamente elettrico arriverà nel 2024 e nei prossimi cinque anni il marchio proporrà sei varianti esclusivamente elettriche di Range Rover, Discovery e Defender. Nel 2026 sarà dato l'addio al diesel. Bolloré ha sottolineato l'importanza delle collaborazioni e la condivisione del know-how con i leader del settore, in particolare all'interno di Tata Group, per esplorare potenziali sinergie in termini di energia pulita, servizi connessi, elaborazione dati e sviluppo software. “L'obiettivo nel tempo - ha detto ancora il Ceo di JLR - è sviluppare celle a combustibile a idrogeno pulito, semplificare la struttura per offrire una maggiore flessibilità e incentivare l'efficienza, riconvertendo, ottimizzando e riorganizzando l'impostazione globale di produzione e assemblaggio”. JLR punta dunque anche sulle elettriche alimentate da celle a combustibile (FCEV), oltre che sulle elettriche a batteria (BEV).

Loading...

Land Rover, in arrivo un modello completamente elettrico
Land Rover utilizzerà la piattaforma Mla (Modular Longitudinal Architecture) che consentirà di avere motori a combustione interna elettrificati e varianti interamente elettriche man mano che l'azienda evolverà la gamma di prodotti. Inoltre, Land Rover utilizzerà anche l'Electric Modular Architecture (Ema) completamente elettrica attesa nel 2024 che supporterà le avanzate unità Ice. Nei prossimi cinque anni arriveranno sei differenti Land Rover elettriche derivate da modelli disponibili anche con unità termica. La gamma sarà divisa in tre differenti famiglie - Range Rover, Discovery e Defender – ognuna pensata per uno specifico target di clienti.

Jaguar Land Rover, emissioni zero entro il 2039
L'obiettivo primario di Jaguar Land Rover è quello di raggiungere entro il 2039 un totale abbattimento delle emissioni di carbonio su tutta la sua linea di prodotti, forniture e operazioni. Nell'ambito di questo traguardo, l'azienda si sta preparando per la prevista adozione di energia pulita proveniente da celle a combustibile in linea con una maturazione dell'economia dell'idrogeno. Le fasi di sviluppo sono già in corso, con i primi prototipi che arriveranno sulle strade del Regno Unito entro i prossimi 12 mesi e che sono parte integrante del programma di investimenti a lungo termine. Gli impegni economici annuali di circa 2,5 miliardi di sterline includeranno investimenti in tecnologie per l'elettrificazione e lo sviluppo di servizi connessi. Alcuni servizi, infine, come il modello flessibile di abbonamento Pivotal (che ha fatto registrare una crescita del 750% nel corso dell'anno fiscale), nato dall'incubatore di Jaguar Land Rover e società venture capital InMotion, verranno implementati anche in altri mercati. “Riunendo insieme tutti questi elementi - ha concluso Bollorè - Jaguar Land Rover si appresta a far registrare dei margini Ebit a doppia cifra e positivi flussi di cassa, con l'ambizione di raggiungere una liquidità positiva al netto del debito entro il 2025”.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti