MOTORSPORT ELETTRICO

Jaguar pronta per la nuova stagione del Campionato di Formula E

di Giulia Paganoni


2' di lettura

Al Design Museum di Londra il team Panasonic Jaguar Racing ha presentato la nuova I-TYPE 3, la seconda generazione della vettura che parteciperà al Campionato Mondiale ABB FIA Formula E.

Per la quinta stagione del Campionato ABB FIA Formula E, il team britannico ha confermato che i piloti a schierarsi sulla griglia di partenza saranno nuovamente il brasiliano Nelson Piquet Jr e il neozelandese Mitch Evans. La scorsa stagione, Piquet Jr ed Evans hanno notevolmente contribuito all'ottimo piazzamento del team, quadruplicando i punti conquistati rispetto alla terza stagione. Quest'anno il livello competitivo è destinato ad essere ancora più elevato, visto anche l'arrivo sulla griglia di partenza di un undicesimo team e per l'introduzione delle nuove auto Generation 2, con le quali i team e i piloti non sono più obbligati al cambio vettura. Per la nuova stagione, che partirà il 15 dicembre dal circuito di Ad Diriyah in Arabia Saudita, Jaguar punterà a iniziare sin da subito a competere con i team di testa e a conquistare podi importanti con maggiore continuità.

Panasonic Jaguar Racing ha sviluppato il suo sistema propulsivo interamente in-house, rafforzando l'obiettivo del team “Race to Innovate”. Le componenti del sistema Jaguar comprendono l'unità del motore elettrico (Mgu), l'inverter in carburo di silicio, la trasmissione, il sistema di raffreddamento, le sospensioni, l'unità di controllo motore (Mcu) e il nuovo software di gestione del propulsore. L'avanzata unità Mgu ha un regime di oltre 30.000 giri al minuto, più del doppio di una vettura di Formula 1, consentendo alla Jaguar I-TYype 3 di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi.

Con una maggiore efficienza e un peso vettura rimasto quasi invariato, il nuovo propulsore ha migliorato le prestazioni del 25% ed è in grado di erogare fino a 250 kW (335 cavalli). Rispetto al modello precedente, la Jaguar I-Type 3 ha oltre 800 nuovi componenti, che diventano circa 1.000 se consideriamo il lavoro svolto nelle due ultime stagioni.

La migliorata tecnologia delle batterie consentirà a Jaguar, e a tutti gli altri team del Campionato ABB FIA Formula E, di evitare il cambio auto obbligatorio a metà gara. In questa stagione sarà introdotta una nuova modalità Attack Mode, che permetterà ai piloti di gareggiare per un determinato periodo ad un livello di potenza di 225 kW e che potrà essere inserita passando attraverso un'apposita area, opportunamente evidenziata. Quando i piloti utilizzeranno l'Attack Mode anche il pubblico lo potrà vedere in diretta perché i Led dei loro Halo (un nuovo dispositivo di sicurezza imposto dalla FIA già introdotto nel campionato di Formula 1) si illumineranno di un diverso colore, in modo da far capire ai fan e agli spettatori quali piloti stanno utilizzando il livello di potenza più elevato.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti