“La Verità” di Kore-eda aprirà il festival de Cinema

Japan Week a Venezia tra cultura ed economia

di Stefano Carrer

default onloading pic
Hirokazu Kore-eda regista del film “La Vérité” (Reuters)


2' di lettura

E’ in arrivo a Venezia una Japan Week, dal 2 al 6 settembre, tra cultura, economia e incontri che coinvolgerenno imprenditori e figure istituzionali.

La rassegna di eventi - avviata dalla Fondazione Italia-Giappone con l’appoggio delle autorità locali -, avrà una anteprima spettacolare il 28 agosto, con la prima mondiale dell’attesissimo film di Hirokazu Kore-eda “La Vérité” in apertura della 76esima Mostra internazionale d’arte cinematografica. Il primo film realizzato fuori dal Giappone dal regista nipponico ha avuto un cast di eccezione che è atteso a Lido: Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke. Altri film giapponesi in programma sono, il 2 settembre, “Katsuben!” di Masayuki Suo e “The Promised Land” di Takahisa Zeze, e, il 3 settembre, “No Longer Human” di Mika Ninagawa e”Hello World” di Tomohiko Ito. Dovrebbe anche essere l’occasione per annunciare la prima vera co-produzione cinematografica tra Italia e Giappone, nel contesto di un approfondimento delle discussioni per arrivare a varare un accordo-quadro per le co-produzioni, per il quale il supporto a livello politico è stato annunciato alcune settimane fa durante la visita a Palazzo Chigi del primo ministro Shinzo Abe.

Il 4 settembre al teatro la Fenice andrà in scena la”Madama Butterfly” di Puccini con le scenografie multimediali e astratte di Mariko Mori. Giovedì 5, al Teatrino di Palazzo Grassi, ci sarà una conferenza di una icona dell’architettura come Tadao Ando, che il giorno dopo riceverà un premio della Fondazione Italia-Giappone assieme a Yuzo Yagi (l’imprenditore-mecenate che tra l’altro ha finanziato il restauro della Piramide di Caio Cestio) e a Elisabetta Belloni (titolare della Segreteria Generale della Farnesina).

Il 4 settembre ci saranno vari incontri istituzionali. Il sindaco Luigi Brugnaro accoglierà gli ambasciatori Keichi Katakami e Giorgio Starace, poco prima del meeting delle rispettive Associazioni parlamentari di amicizia (per l’Italia, Pier Ferdinando Casini e Eugenio Zoffili), con la partecipazione anche del presidente della Japan Foundation Hiroyasu Ando.

Il 5 settembre, a Ca’ Vendramin Calergi, Brugnaro aprirà un incontro tra imprenditori veneti e giapponesi, cui seguirà a Mestre, alle 14, un seminario su “Rivoluzione Idrogeno” con esperti dei due Paesi. Nell’occasione sarà firmati due accordi (tra la Citta’ metropolitana di Venezia con Eni e con Eni e Toyota), per la creazione di una piattaforma “idrogeno” e di una stazione di rifornimento a Marghera.

In anticipazione delle Olimpiadi 2020 di Tokyo, venerdì 6 si aprirà al Museo dell’Opera di Palazzo Ducale la mostra «Ai Vostri Posti - La Fotografia Sportiva in Giappone». La serata finale sarà all’isola di San Servolo, sede della Venice Internationa University, con l’inaugurazione di una mostra di Uemon Ikeda nella “Corte Chiesa” e le premiazioni finali.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti