Stili-Tendenze

Jeans e Collezioni sotto il marchio Emporio Armani

di Ma.Cas.

(ANSA)

1' di lettura

«Bisogna fare qualcosa di nuovo, che identifichi la moda della nostra epoca. E questo vuol dire anche rischiare». È un riassetto del portafoglio dei marchi che fanno capo al suo gruppo il rischio che Giorgio Armani ha deciso di assumersi.

A partire dalla stagione primavera-estate 2018, infatti, le etichette Armani Jeans e Armani Collezioni confluiranno nella linea Emporio Armani, che sarà così il terzo pilastro del gruppo insieme ai brand Giorgio Armani e A/X Armani Exchange: «L’idea nasce dall’esigenza di una maggiore pulizia – continua lo stilista e imprenditore – e da quella di riuscire a rispondere a una clientela varia: dalla signora che ama il tailleur alla ragazza più sportiva. Per farlo faremo del marchio un vero e proprio concentrato di idee».

Loading...

La riorganizzazione avrà ripercussioni anche sull’assetto interno dell’azienda, con una maggiore sinergia tra team creativi un tempo separati, e sul retail: «Capi diversi saranno in vendita nello stesso negozio, a insegna Emporio Armani: del resto è proprio questo il concetto dell’emporio», chiosa lo stilista.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti