FUORISTRADA

Jeep Wrangler, un V8 da 477 cv in attesa dell’ibrido plug-in

Il più iconico dei modelli del brand americano di Fca anticipa l'arrivo della variante elettrificata con la più potente motorizzazione a motore termico in gamma. Allestimento e prestazioni sono al top dell'offerta

di Corrado Canali

3' di lettura

La Jeep Wrangler aggiunge un'altra variante top di gamma nell'ambito del model year 2021. In attesa che a partire da dicembre il modello porti al debutto l'inedita variante elettrificata plug-in hybrid, sotto il cofano dell'ultima arrivata, la Rubicon 392, è ora disponibile anche un potente V8 di 6.400 cc da 477 cv. La grande potenza è gestita grazie ad un cambio automatico a 8 marce per l'occasione messo a punto per offrire unaaccelerazione super: 4,5 secondi da 0 a 100 kmh, il 40% più veloce del Rubicon col motore V6. A cambiare è anche il cofano che preso in prestito dal pick-up Gladiator per poter raffreddare al meglio il super motore.

2021 Jeep® Wrangler Rubicon 392

Non solo il motore ma anche tanti aggiornamentiJeep, però, non ha semplicemente sistemato il V8 sotto il cofano. Ma sono previsti importanti e numerosi aggiornamenti che serviranno a rendere molto più semplice la gestione della potenza del Rubicon 392. A cominciare dai supporti del motore rinforzati, fino ai binari del telaio e ancora dei bracci di controllo superiori anteriori e dei fusi a snodo in ghisa per gestire il peso e la coppia aggiuntiva prevista. Infine gli ammortizzatori monotubo appositamente adattati alla nuova Wrangler tengono conto della distribuzione del peso, mentre anche i freni sono stati aggiornati. Insomma una cura rigenerante per un modello al top.

Loading...

Quattro modalità di guida più quella da Off-road
La potenza verrà scaricata su tutte e quattro le ruote, sempre tramite una scatola di trasferimento Selec-Trac con un rapporto di trasmissione a bassa velocità. A disposizione ci saranno, in aggiunta, quattro modalità 4WD selezionabili: 4WD Auto, 4WD High, Neutral e 4WD Low. Più una aggiuntiva, la Off-road Plus che sarà, invece, disponibile in opzione. Aumentano anche le prestazioni in fuoristrada del Rubicon nonostante l'altezza da terra sia più ridotta sia pure di poco, mentre la profondità di guado è la più alta mai disponibile su una Wrangler. Previsti anche differenziali con bloccaggio sia anteriori che posteriori.

L'allestimento Unlimited è quello top di gamma
Il Rubicon 392 verrà offerto unicamente in versione di punta e cioè l'allestimento Unlimited. Gli accenni in bronzo sulle nuove grandi ruote da 17 pollici, i ganci di traino sia anteriori che posteriori fanno risaltare ulteriormente la Rubicon 392. I sedili, inoltre, dispongono della scritta Rubicon 392 ben in vista oltre a offrire un rinforzo aggiuntivo per tenere conto delle velocità più elevate alla portata della vettura. Jeep offrirà la Rubicon 392 anche con delle nuove mezze porte per coloro che vogliono far entrare un pò più di aria nell'abitacolo specie quando la vettura verrà utilizzata nella guida soprattutto su strada o in autostrada.

In vendita dal 2021 insieme alla versione plug-in
La nuova Jeep sarà in vendita nel corso del primo trimestre dell'anno prossimo ad un prezzo che non è stato ancora comunicato. Probabilmente lo sarà in contemporanea con l'arrivo della versione elettrificata che come detto è prevista all'inizio di dicembre e che rappresenterà una svolta epocale per l'iconico modello di Jeep perché lo vedrà entrare nell'era dell'elettrificazione. Una svolta inevitabile, ma anche un'opportunità per contribuire a ridurre i livelli di emissioni del brand americano che potrà quindi allungare ulteriormente la vita di un modello davveroiconico che in futuro sarà ancora più eco-compatibile.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti