Sport

Juventus: da Cavani a Morata, parte la rivoluzione in attacco

a cura di Datasport

2' di lettura

La Juve si muove con anticipo come sempre sul mercato. Dopo aver salutato Buffon e piazzato il colpo Emre Can a centrocampo ci sarebbero grandi manovre anche in attacco dove, secondo 'Il Corriere dello Sport', durante l'incontro con Allegri si sarebbe presa in considerazione la possibilità di cedere Gonzalo Higuain. Il centravanti argentino, pagato 90 milioni al Napoli solo due estati fa, è stato decisivo per la conquista del settimo scudetto ma il finale di stagione e la panchina contro il Milan in Coppa Italia fanno pensare che davanti a una maxi offerta i bianconeri potrebbero seriamente pensare di lasciarlo andare. Un'ipotesi che porterebbe la Juventus a cercare un sostituto all'altezza del Pipita magari puntando forte su un altro ex Napoli che adesso risiede a Parigi: Edinson Cavani. Il Matador piace da sempre ai campioni d'Italia che già qualche anno fa avevano cercato di portarlo a Torino, ma senza fortuna. Stavolta il suo tempo al Psg, dove gioca da cinque anni, potrebbe essere finito anche se servirebbero almeno 60 milioni di euro e il giocatore è ancora indeciso sul suo futuro che potrebbe essere sciolto dopo i Mondiali in Russia. Cavani in ogni caso potrebbe non essere l'unico arrivo nel nuovo parco attaccanti bianconero, che se dovesse perdere anche Mandzukic potrebbe rivedere il gradito ritorno di Morata. L'attaccante del Chelsea, pagato la bellezza di 85 milioni,non si è mai ambientato a Londra e spinge per tornare in Italia dove, oltre alla Juventus, sulle sue tracce c'è nuovamente il Milan che ha già incontrato il suo agente ma deve fare i conti con i noti problemi societari. La sensazione insomma è che se Morata tornerà in Italia lo farà con la maglia bianconera, ma adesso è troppo presto per dirlo anche se la rivoluzione bianconera è già iniziata.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti