cassazione

Juventus condannata a risarcire un tifoso

(ANSA)

1' di lettura

La Juventus Fc è responsabile per i danni fisici che un tifoso ha subito nel corso di una partita casalinga contro la Fiorentina. Lo ha deciso la Cassazione civile con l'ordinanza n. 8763/19. Durante il match era stato lanciato un petardo che aveva colpito il tifoso della curva viola procurandogli danni permanenti, con il riconoscimento di un'invalidità civile pari al 46 per cento.

In primo grado Juventus assolta
La vicenda aveva avuto differenti epiloghi nei due precedenti gradi di giudizio. In un primo tempo, secondo il tribunale di Torino – che aveva applicato l'articolo 2050 del Cc sulla responsabilità per l'esercizio di attività pericolose - nulla poteva essere imputabile alla società proprietaria dello Stadio delle Alpi in quanto, anche con l'aiuto delle forze dell'ordine, si era fatto il possibile per scongiurare un evento così tragico.

Loading...

Corte di cassazione – Ordinanza 8763/19

Visualizza

In secondo grado Juventus condannata
Di diverso avviso, invece, la Corte d'appello secondo cui, nonostante ci fosse stata una certa distanza tra le due tifoserie, ciò non era stato sufficiente a evitare l'incidente. I giudici di seconde cure avevano anche evidenziato come lo spettatore avesse agito inconsapevolmente raccogliendo il petardo (forse per allontanarlo) che poi gli era scoppiato in mano procurando danni a mano, occhio e orecchio.

La Cassazione si è trovata d'accordo con questa ricostruzione evitando inoltre, perché non di sua competenza, di valutare il motivo sollevato dalla società relativo al fatto che il petardo potesse essere stato lanciato da un tifoso della stessa squadra. Respinto, quindi, il ricorso della Vecchia Signora.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti