ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAfghanistan

Kabul, esplosione in una moschea: decine di vittime, anche l’imam

L’esplosione nella moschea di Abu Bakr al Siddiqi durante la preghiera serale. La condanna dei Talebani

(AFP)

1' di lettura

Una forte esplosione ha colpito una moschea a Kabul. Secondo media locali che citano al Jazeera ci sarebbero almeno 20 morti e 40 feriti. L’ong Emergency riferisce che il suo ospedale nella capitale afghana ha ricevuto finora 27 feriti di cui 5 minori: tra questi un bimbo di 7 anni. Secondo media locali, l’esplosione è avvenuta nella moschea di Abu Bakr al Siddiqi, nel quartiere di Khari Khana, nel nord di Kabul.
Anche l’imam della moschea di Abu Bakr al Siddiqi figura tra i morti dell’esplosione avvenuta nel corso della preghiera serale nel luogo di culto: lo riferisce un responsabile talebano coperto da anonimato al Guardian.

I talebani hanno condannato l’attacco. “L’emirato islamico dell’Afghanistan condanna fermamente l’esplosione in una moschea nella zona di Khairkhana a Kabul. Gli assassini della gente comune e gli autori di tali crimini saranno presto catturati e puniti per le loro azioni efferate”, ha scritto su twitter Zabihullah Mujahid, portavoce dei talebani.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti