ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGRANDI EVENTI

Kalle Rovanperä (Toyota) è il pilota campione del mondo più giovane

Il driver finlandese è riuscito a conquistare il Campionato del mondo rally in Nuova Zelanda con due gare di anticipo a soli 22 anni

di Giulia Paganoni

(Toyota Gazoo Racing / McKlein)

3' di lettura

Kalle Rovanperä si regala il Campionato del mondo rally per il suo compleanno. Il ventiduenne pilota ufficiale Toyota classe 2000 è diventato il più giovane vincitore di sempre di un titolo Fia World Rally Championship all’età di soli 22 anni e un giorno, dopo che il pilota del Toyota Gazoo World Rally Team e il suo co-pilota Jonne Halttunen si sono assicurati il loro primo titolo iridato con la vittoria al Rally della Nuova Zelanda. Al secondo posto il campione uscente, Ogier (Toyota) e, a chiudere il podio, l'altro pretendente alla conquista del Campionato, Ott Tänak (Hyundai).

Campione del mondo alla terza partecipazione al Wrc

Conquistando il titolo alla sua terza partecipazione nella classe regina del rally mondiale, Rovanperä è più giovane di cinque anni rispetto al precedente detentore del record: Colin McRae che vinse il campionato nel 1995. Rovanperä è stato il pilota di riferimento nel primo anno del nuovo regolamento Rally1 del Wrc (con le auto elettrificate), e la sua vittoria in Nuova Zelanda è la sesta della stagione con la Gr Yaris Rally1 Hybrid.

Loading...

Dopo aver guidato la classifica da quando ha vinto il secondo round in Svezia a febbraio, vincendo in Nuova Zelanda ha conquistato il titolo con due rally di anticipo. Con la conquista dell'equipaggio Rovanperä-Halttunen, il team Toyota raggiunge l’ottavo titolo Wrc vinto da un suo pilota e il quarto in altrettanti anni. I piloti vittoriosi con Toyota sono stati: Sainz (1990 su Toyota Celica Gt-Four), Sainz (1992 su Toyota Celica Turbo 4Wd), Kankkunen (1993 su Toyota Celica Turbo 4Wd), Auriol (1994 su Toyota Celica 4Wd), Tänak (2019 su Toyota Yaris Wrc), Ogier (2020 e 2021 su Toyota Yaris Wrc) e il neo campione Rovanperä nel 2022 su Toyota Gr Yaris Rally 1 Hybrid.

Rovanperä è il primo pilota finlandese a vincere il campionato da 20 anni a questa parte e il primo a farlo alla guida di un’auto costruita in Finlandia, la sua terra natale.

Una vittoria cercata

La velocità eccezionale in condizioni meteorologiche difficili è stata un attributo chiave della guida di Rovanperä nel 2022 ed è stata anche fondamentale per la sua vittoria in Nuova Zelanda, dove le strade sterrate lisce ospitavano il Wrc per la prima volta in un decennio.

Dopo aver terminato la giornata più lunga del rally venerdì in condizioni miste in quarta posizione assoluta, Rovanperä ha eccelso in un sabato caratterizzato da superfici bagnate nel giorno del suo ventiduesimo compleanno per prendere il comando e costruire un vantaggio di quasi mezzo minuto. La domenica ha portato ulteriore tempo umido per le ultime quattro tappe, ma il finlandese ha gestito il suo vantaggio prima della Power Stage di fine rally.

Un piazzamento tra i primi quattro era sufficiente per assicurarsi i due punti bonus extra di cui aveva bisogno per il campionato, ma ha comunque fatto registrare il tempo più veloce per la settima occasione nella Power Stage in questa stagione. Il campione uscente Sébastien Ogier ha perfezionato la doppietta per il team insieme al co-pilota Benjamin Veillas alla loro quarta partenza della stagione 2022.

Un gran lavoro di squadra

Parte di una lotta serrata a quattro per il comando all’inizio del rally, hanno svolto un ruolo importante per i loro compagni di squadra togliendo punti ai rivali del campionato. Ma alla fine, il lavoro di squadra di Ogier che ha “coperto le spalle” al compagno Rovampera ha permesso tutto questo e anche un altro tassello importante per la conquista del titolo costruttori. Infatti, la doppietta, più il primo e il terzo miglior tempo nella Power Stage, assicura che il team aumenti il vantaggio del campionato costruttori a 81 punti con 104 rimasti a disposizione.

Classifica piloti e costruttori

Rovanperä ha vinto il titolo mondiale con 237 punti, seguito da Tanak con 172 punti. Terzo posto per Neuville con 144, Evans 116, Katsura 100, Breen 77, Lappi 58, Ogier 55, Sordo 49 e, al decimo posto, Greensmith con 36 punti.

La classifica costruttori, invece, vede al comando il team Toyota con 455 punti, seguito da Hyundai a 374 e M-Sport Ford a 224 punti.

Il prossimo appuntamento con il Mondiale Rally sarà dal 20 al 23 ottobre per il Rally di Spagna.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti