ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLusso

Kering, ricavi in rialzo del 23% a 9,9 miliardi nel semestre

L’utile netto di pertinenza del gruppo ha registrato un incremento del 34% a fronte di un miglioramento del 23% del fatturato

di Monica D'Ascenzo

(REUTERS)

2' di lettura

Utile record per il gruppo Kering nel primo semestre del 2022. Il colosso francese del lusso ha archiviato il periodo con un incremento del risultato netto del 34% raggiungendo 1,988 miliardi di euro a fronte di ricavi in crescita del 23% (+16% su base comparabile) a 9,930 miliardi. Il fatturato del Gruppo è aumentato del 28% rispetto alla prima metà del 2019, su base comparabile.

«Nella prima metà del 2022 il gruppo ha registrato vendite in netta crescita, continuando in modo più sostenuto sullo slancio dell’anno scorso: le solide prestazioni nelle vendite al dettaglio in tutto il mondo hanno più che compensato l’impatto delle misure legate al Covid in Cina nel secondo trimestre. Abbiamo intensificato il nostro impegno con i clienti locali in tutti i mercati e stiamo anche sfruttando la nascente ripresa del turismo in Europa. Ciascuna dei nostri brand ha contribuito al forte aumento a due cifre del reddito operativo del gruppo, portando a un aumento del margine per Kering nel suo complesso. In un periodo di accresciuta incertezza macroeconomica, Kering è ben posizionata per superare le sfide a breve termine, sfruttare nuove opportunità e supportare le strategie ambiziose e le straordinarie prospettive di tutti i nostri marchi» commenta il presidente e ceo François-Henri Pinault.

Loading...

Nel solo secondo trimestre del 2022, le vendite sono aumentate del 20% e del 12% su base comparabile (la differenza è principalmente dovuta agli effetti valutari). Le vendite della rete di negozi diretti, compreso l’e-commerce, sono aumentate del 12% su base annua e del 32% rispetto al secondo trimestre del 2019, trainate dal successo di Kering’s Houses tra i clienti locali e la ripresa del turismo in Europa occidentale.

A livello di redditività, l’utile operativo ricorrente è cresciuto del 26% a 2,82 miliardi nel primo semestre, con tutte i brand che hanno contribuito alla crescita, mentre il margine operativo ricorrente è stato del 28,4%, in aumento di 60 punti base rispetto al primo semestre 2021. Il gruppo ha generato un consistente free cash flow operativo di oltre 2 miliardi di euro.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti