ACQUISIZIONI

Kervis Sgr fa shopping a Milano: per il fondo BCK1 è il primo investimento

Doppia operazione che si compone di due unità residenziali a Milano, successivamente destinate alla vendita sul mercato dopo ristrutturazione

di Adriano Lovera

default onloading pic

2' di lettura

Prende forma BCK1, il secondo fondo di investimento di Kervis Sgr focalizzato sul residenziale di Milano. La prima doppia operazione, messa a segno con la firma del preliminare di vendita, si compone di due unità residenziali, in cui sono previsti lavori di ammodernamento per 20 milioni di euro. I due edifici si trovano a Milano, uno in zona Crocetta, l’altro prossimo all’Università Bocconi, e sono destinati alla vendita sul mercato dopo profonde opere di ristrutturazione.

«Una rivendita da cui prevediamo, per gli investitori, un rendimento di tutto rispetto nel segmento residenziale. Ma che preferiamo non dichiarare» racconta a Real Estate 24 Marco Polenta, ceo a co-fondatore di Kervis Asset Management, la società capogruppo, insieme a Giulio Bentivoglio e Giancarlo Patri.
La Sgr ha già nel mirino una nuova acquisizione a Milano, questa volta su una superficie ampia, da cui potrà derivare un mix di appartamenti in vendita e in affitto. E possiede anche un altro fondo sempre focalizzato sul residenziale milanese, denominato Kref1, che controlla due immobili in zona Brera e Isola. «In passato abbiamo effettuato alcuni investimenti anche a Torino e Trieste, ma il focus resta sul capoluogo lombardo. È un mercato caratterizzato dalla scarsa offerta di prodotto nuovo o comunque ristrutturato di fascia alta. Si può lavorare su diversi edifici storici, che presentano superfici generose ma che vanno ottimizzate» aggiunge Polenta.
Ma la pandemia non aveva accelerato un trend di svuotamento della città, a favore dell'hinterland più abbordabile? «Certo, questo fenomeno esiste. Ma rimane forte la richiesta di stare in città per godere dei servizi e della socialità del capoluogo. Se guardiamo all’Italia, Milano è cara. Ma tutto sommato conserva un buon livello di vivibilità e di accesso, in termini di affordability, mentre metropoli mondiali come Londra e New York presentano davvero problemi di qualità della vita che si va deteriorando, rispetto ai costi necessari per viverci».

Loading...

Kervis Asset Management ha nel complesso 1 miliardo di euro di asset in gestione, impiega circa 20 professionisti nella sede milanese, e oltre al residenziale è focalizzata nello sviluppo della logistica e del settore uffici, in qualità di operating partner per fondi di private equity e istituzionali. Per il 2021 prevede investimenti complessivi per 400 milioni di euro, grazie a partnership già avviate con alcuni fondi di private equity, nei settori residenziale e logistico. Kervis Am è attiva anche nel segmento dei crediti deteriorati, con particolare riferimento a Npl o Utp con sottostante immobiliare, in prevalenza residenziale o retail.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati