Auto elettriche, i dieci modelli più venduti in Europa. Tesla Model 3 al primo posto

9/11Mercato e Industria

Kia Niro con 4.268 unità

E’ un crossover medio-piccolo, proposto in due versioni ibride ricaricabile dall'esterno oppure no e due elettriche. Le ibride hanno un 1.6 a iniezione diretta di benzina da 105 cv abbinato a un motore elettrico con 43,5 cv, 60,5 per la Plug-in subito prima del cambio robotizzato a doppia frizione. Le batterie, poste sotto il divano, hanno una capacità di 1,56 kWh per le versioni normali e si ricaricano automaticamente nei rallentamenti, sfruttando l'inerzia della vettura. Quelle della Plug-in, invece, sono ben più capienti, 8,9 kWh, e per rigenerarle completamente occorre collegarsi alla rete elettrica: in compenso Kia promette un'autonomia di 49 km senza usare un goccio di benzina. Quando i due motori lavorano insieme, la potenza complessiva è di 141 cv. Le elettriche, invece, ci sono con 136 cv con 289 km di autonomia e con 204 cv, la batteria da 64 kWh, invece di 39, garantisce 455 km con un pieno. Con l'aggiornamento di fine 2019, il sobrio aspetto della Kia Niro ha guadagnato una certa grinta, grazie alle modifiche nel frontale che includono luci diurne a freccia nel paraurti. Nell'accogliente abitacolo, le finiture sono più curate e cambia l'impianto multimediale, dotato di schermi di 8 pollici o 10,3 pollici. Nuovi anche i sistemi di guida semi-autonoma che, in certe condizioni, permettono all'auto di muoversi da sola seguendo il flusso del traffico. Su strada, la Kia Niro si fa apprezzare per il confort, con la guida delle ibride che è sicura e molto facile grazie anche al supporto del valido cambio robotizzato: i 141 cv combinati muovono l’auto con un certo brio pure in salita. Queste doti si ritrovano, amplificate, nella versione più potente accreditata di 204 cv.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti