Cosmetica

Kiko Milano accelera sulla responsabilità sociale d’impresa

L’azienda conferma anche per il 2022 la collaborazione con Fondazione Umberto Veronesi e prevede di aggiungere nuovi progetti nei prossimi anni

di Marika Gervasio

2' di lettura

Kiko Milano accelera sulla responsabilità sociale d’impresa e conferma anche per il 2022 la collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi, una partnership alla quale, nel corso dei prossimi anni, si aggiungeranno altre iniziative per nuovi progetti in altre aree di intervento.

Dopo la campagna “Amati, scegli la prevenzione” legata a Ray of Love, la limited edition di San Valentino 2021, Kiko Milano conferma la sua volontà di collaborare con Fondazione Umberto Veronesi anche per il 2022. Il progetto fa parte di Kiko Kares, il piano di responsabilità sociale d’impresa che il brand ha deciso di intraprendere per poter crescere in modo sostenibile e responsabile.

Loading...

In particolare, la collaborazione con Fondazione Veronesi rientra nell'ambito di KikoKontributes, il pilastro del piano di Rsi dell’azienda dedicato al benessere e alla salute delle persone che ha anche visto la realizzazione di diversi altri progetti nel corso dell'ultimo anno.

Nel 2021, con la campagna “Amati, scegli la prevenzione” parte del ricavato della collezione Ray of Love è stato devoluto alla Fondazione per poter finanziare per un anno due ricercatrici: Marta Celegato, impegnata nello studio di alcune molecole che potrebbero impedire la formazione di tumori da parte dei papillomavirus e Federica Scalorbi, che punta a studiare i tumori della cervice uterina grazie a tecniche di radiomica e di genomica per comprendere quali siano lecaratteristiche dei tumori più aggressivi.

La collaborazione ha consentito inoltre di compiere un'azione mirata e concreta per quanto riguarda la prevenzione del cancro correlato all’HPV, attraverso la campagna di sensibilizzazione svolta nei negozi Kiko Milano che ha raggiunto circa 3 milioni di clienti. Inoltre l’azienda continuerà a offrire Pap test gratuiti a tutte le dipendenti donne.

«Grazie ai nostri negozi quest'anno abbiamo raggiunto 3 milioni di persone con un’attività di divulgazione scientifica volta a comunicare l’importanza della prevenzione come arma salvavita - commenta Cristina Scocchia, amministratore delegato di Kiko Milano -. Attraverso la collezione Ray of Love abbiamo inoltre supportato Fondazione Umberto Veronesi finanziando due ricercatrici. Siamo molto orgogliosi di impegnarci per difendere il benessere e la salute delle donne e crediamo che la Fondazione sia un alleato instancabile in questa lotta. Per questo continueremo a sostenerla anche nel 2022».

Paolo Veronesi, presidente di Fondazione Umberto Veronesi aggiunge: «Il tumore del collo dell'utero è il quinto tumore più diffuso fra le donne con meno di 50 anni, ma grazie alla prevenzione, alla diagnosi precoce e alla ricerca scientifica si aprono notevoli possibilità di guarigione. Grazie al prezioso sostegno di Kiko è stato possibile finanziare il lavoro di due eccellenti ricercatrici che sono quotidianamente impegnate a trovare soluzionidi cure sempre più efficaci per combattere questa patologia. È stata altresì molto significativa l'attività di sensibilizzazione nei punti vendita, utile per ricordare a tutte le donne quanto la prevenzione sia un'arma salvavita».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti