chelsea

King’s Road Park, case di pregio nel cuore di Londra

A pochi metri dall’omonima strada e dal Tamigi, è un complesso di palazzi con un totale di 1.843 appartamenti<b/>di varie dimensioni, dai monolocali a residenze con 1,2,3 e 4 camere da letto fino ai grandi attici duplex con terrazze con vista sul fiume.

di Nicol Degli Innocenti


default onloading pic
King's Road Park a Londra

2' di lettura

Un tempo esistevano solo Chelsea, Fulham e South Kensington. Le cose sono cambiate: sono ormai numerosi i quartieri di Londra dove gli italiani, e gli europei in generale, sono disposti a comprare. Alcune zone un tempo guardate con sospetto sono state rilanciate e rigenerate, altre sono semplicemente più abbordabili come prezzo, mentre altre un tempo troppo lontane dal centro ora sono collegate meglio dalla rete dei trasporti pubblici.

Resta però immutato il fascino dei quartieri tradizionali nel cuore di Londra. Abitare a un passo dalla celebre King’s Road, la strada parallela al Tamigi che attraversa Chelsea, è un sogno per molti. Un nuovo grande complesso residenziale porta ora il sogno a portata di mano e di portafoglio.

King’s Road Park, a pochi metri dall’omonima strada e dal fiume, è un complesso di palazzi con un totale di 1.843 appartamenti di varie dimensioni, dai monolocali a residenze con 1,2,3 e 4 camere da letto fino ai grandi attici duplex con terrazze con vista sul fiume.

Gli architetti Epr hanno puntato tutto sulla semplicità del design e sulla luce, che entra dalle finestre a tutt’altezza con accesso a un terrazzo o balcone.

Il progetto di St William è la creazione di un nuovo quartiere con un club per residenti, che comprende una grande piscina di 25 metri con un soffitto di vetro per fare entrare la luce naturale, palestra e sauna, due cinema privati, sala giochi, sala per conferenze, biblioteca e una sala dedicata al golf virtuale. Nel quartiere ci saranno anche 10mila mq di negozi, ristoranti e bar.

St William è una joint venture tra il Berkeley Group e National Grid, che ha l'obiettivo di rigenerare zone industriali per trasformarle in quartieri residenziali rispettando la loro storia. La realizzazione di un progetto di tali dimensioni in una zona così centrale è stato reso possibile dalla collaborazione con la Rete elettrica nazionale che un tempo controllava la zona di oltre sei ettari vicino al Tamigi.

Tre edifici d’epoca e un gasometro, tutelato dalle Belle Arti perché è il più antico al mondo, saranno ristrutturati e diventeranno un punto centrale del quartiere.

In questo progetto giocano un ruolo cruciale gli spazi verdi. Le palazzine residenziali sono situate in due ettari e mezzo di parco e giardini, il design dei quali è stato affidato a Gillespies, maestri del landscape design. C’è un giardino interno privato per i residenti, che comprende un labirinto verde, fontane e “zone di quiete” dove sedersi per ammirare piante e fiori. Quasi tutti i terrazzi e balconi degli appartamenti affacciano sul parco o sul giardino.

«Il nostro obiettivo è stato rendere il paesaggio parte del tessuto del progetto, creando un arazzo di spazi verdi da piccoli cortili privati al grande parco – spiega Stephen Richards, partner di Gillespies che ha lavorato al progetto –. King's Road Park riflette il nostro amore della natura in città, che ci aiuta a trovare equilibrio nella nostra vita quotidiana».

I prezzi degli appartamenti, situati nella zona 2 della metropolitana, partono da 655mila sterline (oltre 734mila euro). La prima fase del progetto sarà completata nel 2022.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...