settenote

Kirill Petrenko torna a dirigere l’Orchestra di S. Cecilia

Audra McDonald ci fa ascoltare le celebri canzoni del cosiddetto “Great American Songbook” e le classiche dall'Età d'Oro di Broadway

di Angelo Curtolo

default onloading pic

2' di lettura

Ascoltare Baricco parlare di musica è sempre molto avvincente; e anche raro – per cui meglio cogliere questo one-shot su Beethoven. Da un progetto pensato per le scuole a uno dei maggiori direttori, Petrenko, ospite di S. Cecilia. Dalla classica ai grandi songs di Broadway con il live di una cantate come Audra McDonald.

Ferrara

Il 26 alle 18.00 sul canale Youtube del Teatro Comunale unica possibilità di ascoltare Beethoven: 5 cose da sapere sulla sua musica, di e con Alessandro Baricco, con la pianista Gloria Campaner e l'Orchestra Canova. Registrato in novembre, ecco il racconto appassionato di Baricco su Beethoven, un viaggio inedito, curioso, divertente, gioioso, per scoprire cinque cose della sua musica che non si ritrovano nelle biografie musicali o nelle enciclopedie digitali. Si entra in un teatro senza pubblico e si riscopre la gioia della musica dal vivo, “il grimaldello per aprire le porte dell'anima” come dice Baricco. Alessandro Baricco “smonta” la musica di Beethoven, entrando dentro ai brani. Scava dentro, li racconta, li fa vivere, in un dialogo continuo con i giovani musicisti in scena.

Loading...

Leggi anche

New York

Fino al 3 gennaio An evening with Audra McDonald , ripreso live il 9 dicembre sul palcoscenico del New York City Center (sempre senza pubblico – tutta Broadway è chiusa da marzo). McDonald, una delle grandi cantanti, pluripremiata, ci fa ascoltare le celebri canzoni del cosiddetto “Great American Songbook” e le classiche dall'Età d'Oro di Broadway.

Roma

Il 23 alle 20.30 in diretta su Radio 3 e in live streaming (anche su Rai Due il 29 alle 10.00) con il sostegno di Enel il direttore di una fra le maggiori formazioni, la Filarmonica di Berlino, Kirill Petrenko, ritorna a dirigere l'Orchestra di S. Cecilia,tra Weber, Prokofiev (pianista Igor Levit) e la Sinfonia n. 9 di Schubert. Dotato di un magnetismo schivo, accompagnato da una concentrazione estrema nella lettura della partitura, Petrenko è adorato dai musicisti e osannato all'unanimità dal pubblico per l'espressività con la quale riesce a rendere l'anima più profonda di ciascun autore.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti