proposta di acquisto

Kone mette sul piatto 17 miliardi per gli ascensori Thyssenkrupp

L’offerta, secondo quanto riporta Bloomberg, sarebbe la più alta tra quelle arrivate sul tavolo del conglomerato industriale tedesco


default onloading pic
(EPA)

1' di lettura

Il gruppo finlandese Kone ha presentato un’offerta non vincolante per rilevare la divisione di ascensori di Thyssenkrupp. Il valore della proposta, si legge in una nota, «è ragionevolmente vicino a quello circolato sulla
stampa», che ha parlato di 17 miliardi di euro.

L’offerta, secondo quanto riporta Bloomberg, sarebbe la più alta tra quelle arrivate sul tavolo del conglomerato industriale tedesco, alle prese con una difficile ristrutturazione che lo sta costringendo a rinunciare a una delle sue divisioni più redditizie.

La valutazione supererebbe di oltre un miliardo quella delle altre cordate, a cui partecipano private equity come Blackstone, Cinven, Carlyle, fondi pensione e fondi sovrani. Inoltre Kone si farebbe carico di tutti i rischi antitrust, che verrebbero gestiti attraverso la cessione delle operazioni di Thyssekrupp in Europa a Cvc, il fondo che affianca Kone nella sua offerta.

Per approfondire:
Un futuro più leggero per salvare ThyssenKrupp dalla crisi
Anche Thyssen vuole uscire, c'è Kone pronta a farsi avanti
Fallisce la fusione con Tata, ThyssenKrupp taglia 6mila posti

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...