ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSistemi di operatività

Kurs Orbital, studi e ricerca per attracchi standard

.

di Filomena Greco

2' di lettura

Kurs Orbital nasce in Italia nel 2022 grazie a Volodymyr Usov, ex direttore dell’Agenzia spaziale ucraina. L’azienda si occupa di logistica spaziale, è incubata nell’ESA BIC Turin, uno degli incubatori creati dall’Agenzia spaziale europea per sostenere il lavoro delle start up innovative, e opera all’interno di I3P, al Politecnico di Torino. Sulla carta, Kurs Orbital ha pochi mesi di vita ma in realtà ha alle spalle una lunga esperienza nel settore della logistica nello spazio, grazie allo sviluppo di sistemi automatizzati per l’attracco e il rendez-vous in orbita di veicoli spaziali usati anche a bordo della stazione spaziale russa Mir.

«Stiamo cercando di fare un salto ulteriore in questa tecnologia – spiega Roberto Morano, responsabile della comunicazione di Kurs Orbital – per sviluppare moduli standard, che si possano cioé adattare a diverse tipologie di veicoli spaziali. Stiamo lavorando ad un sistema, in particolare, che possa essere montato solo su una delle due parti da accoppiare, così da facilitare la possibilità di svolgere missioni in orbita per la manutenzione, per la pulizia dai detriti spaziali, ad esempio a bordo di satelliti che possono essere in orbite diverse». Sicurezza e automazione sono le parole chiave intorno alle quali sta lavorando un team di una ventina di persone, parte delle quali vive ancora in Ucraina «Il nostro obiettivo è quello di sviluppare sistemi di attracco modulari, a disposizione del mercato, che possano gestire diverse missioni e diversi corpi in orbita, per accelerare le ricadute sulla Space Economy» aggiunge Morano. «Saremmo i primi – aggiunge – a sviluppare un prodotto standard e adattabile, tutti gli altri sistemi sono stati creati all’interno di missioni specifiche, dunque riservati ad un utilizzo interno e non commerciale». In questa fase si stanno testando i nuovi componenti e Kurs Orbital è la prima tra le start up dell’ESA BIC Turin ad aver già completato la review tecnica.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti