Bollette, auto, affitti e conti in banca: come muoversi per l’eredità

10/11Fisco

L'agenda dell'erede / Le polizze vita

Le somme da liquidare ai beneficiari delle polizze vita, anche se a favore di eredi testamentari o legittimi, non rientrano nell'asse ereditario. Questi importi non vengono menzionati nella dichiarazione sulle consistenze bancarie rilasciata dagli istituti di credito. Spesso, dunque, i beneficiari non si fanno avanti perché non sanno di esserlo (e infatti l'Ivass ha comunicato l'esistenza di circa 4 milioni di polizze “dormienti”). Per ottenere informazioni è possibile rivolgersi all'intermediario assicurativo di cui si serviva il familiare; oppure usare il “servizio ricerca coperture assicurative vita” dell'Ania (Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici). Ai diritti derivanti dai contratti di assicurazione sulla vita si applica la prescrizione di dieci anni, che decorre dal decesso dell'assicurato: scaduto questo termine, si perde la possibilità di liquidazione.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti