Carlo D'Amicis

L'amore in tre

di Filippo La Porta

default onloading pic


3' di lettura

Di cosa parliamo quando parliamo di sesso? Due romanzi italiani affrontano - sia pur in modi diversissimi -il tema del sesso, e quello correlato dell'amore, attraverso una narrazione imperniata su un triangolo.Veronica Raimo in Miden mette in scena un triangolo tra il Compagno, la Compagna e la Ragazza. Nella città immaginaria di Miden, incerta se essere una utopia hippy o una distopia orwelliana, vive una coppia apparentemente felice, ma un giorno la Ragazza va dalla Compagna (incinta all'ottavo mese) e le comunica che denuncerà il suo Compagno per abuso sessuale, relativo a una storia di due anni prima (lui professore, lei alunna). A Miden una Commissione si incarica di indagare attraverso questionari e testimonianze.

Raimo è abile a immaginare il pervertimento di un Sogno libertario, ecosostenibile e quasi fricchettone in un asfissiante Stato Etico, abitato da una comunità virtuosa che intende punire qualsiasi piccola disarmonia: alla fine il nemico di Miden è la natura umana stessa, con la sua irriducibile ambiguità (refrattaria a essere scrutinata e inquisita). La rivelazione destabilizza la coppia, proprio perché - secondo l'autrice, che ha una idea altamente drammatica dell'amore (diciamo: Cavalcanti assai più che Stilnovo) - non c'è relazione che potrebbe sopportare una verità troppo radicale su se stessa, o coppia che possa reggere a una trasparenza totale. L'amore - come qualsiasi altra passione autentica - è tormento, incertezza, rischio, conflitto, - e la Compagna un po' invidia la Ragazza perché sa che lei non farà mai esperienza di questo nucleo incandescente dell'amore.

Loading...

Il sesso tra il Compagno e la Ragazza era stato a tratti violento, incline a sadomaso, sempre al confine tra gioco (consensuale) e sopruso. L'autrice non offre soluzioni, e anzi il lettore si trova a parteggiare ogni volta con uno dei tre personaggi. Il Compagno si rivolge a una istruttrice di nuoto, chiedendo comprensione: «Il punto è che due anni fa non sisentiva violentata». Ma lei replica: «Non lo capiva». Finale a sorpresa, che ricompone il triangolo in modo spiazzante. Il triangolo di Carlo D'Amicis è invece fatto di due uomini e una donna: il Bull, maschio alfa sempre in erezione Leonardo, detto Mister Wolff; Giorgio, il Cuckold, tradito consenziente per amore della libertà di lei; Eva, la Sweet. Ma chi è l'aguzzino e chi la vittima? Chi manipola chi? Il libro ha un intreccio ben orchestrato e una struttura originale, composta da tre interviste, che corrispondono ad altrettante sezioni.

Il sesso, dice la Sweet, è «un despota che pretende di venire a governare a casa nostra», un demone compulsivo, che dona felicità ma anche scompiglio (e certo la Commissione di Miden stigmatizzerebbe un triangolo del genere!). Mentre la prosa di Raimo è scarna, quasi raffreddata, quella di D'Amicis è affabile e a tratti umoristica (esilaranti le pagine sull'approccio del Bull adolescente con una pornodiva). Una virtù di questi romanzi è la loro polifonia, la varietà di voci ( e punti di vista) che contengono. Forse la chiave del libro la enuncia Leonardo: «il vero bull attraversa il possesso come un incidente di percorso e sguazza nel desiderio come un maiale nella pozza».

Così nel romanzo di Raimo la Compagna, che venendo a Miden - Eden ingannevole - ha scelto una vita senza colori accesi, sembra avere nostalgia di una relazione anche traumatica, però esposta al contagio del desiderio. In un celebre saggio, contenuto in Contro l'interpretazione , Susan Sontag alludeva alla incapacità della società moderna di dare «sbocchi autentici alla perenne aspirazione umana a ossessioni visionarie ad alta temperatura». Come se le due diverse narrazioni aspirassero, involontariamente, all'utopia di un desiderio ingovernabile ma senza perversioni (che non siano “recitate”), a un amore conflittuale ma senza traumi, a un sesso giocosamente spericolato ma libero da dinamiche di potere.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti