la software house

L’assistente virtuale taglia i tempi dell’onboarding

di Francesca Barbieri

default onloading pic
(Science Photo Library / AGF)


1' di lettura

Non solo selezione: l’intelligenza artificiale trova terreno fertile anche in altre aree dell’hr. Ne è una prova Vidiemme consulting, 80 dipendenti, con età media di 32 anni, che da software house si è trasformata in tecnology advisor, con un focus su retail e pharma e un team dedicato all’AI. «Lavorando con grandi aziende - spiega il Ceo Luca Valsecchi - è nata l’esigenza di sviluppare non solo chatbot per il recruiting, ma anche uno per l’onboarding dei nuovi assunti: assistenti virtuali che fanno risparmiare il 50% del tempo agli hr specialist».L’ultima frontiera? «La formazione via chatbot - risponde Valsecchi -. Pensata per la field force, permette prima di prepararsi e poi di simulare una vera e propria visita in vista dell’incontro con i clienti».

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti