Studenti e ricercatori

L’ateneo di Perugia si «libera» dal fumo

di Redazione Scuola

1' di lettura


«L'Università degli Studi di Perugia vuole diventare libera dal fumo di tabacco, per migliorare la salute e il benessere degli studenti e dei suoi dipendenti e per dare un importante esempio di stile di vita positivo a tutti gli umbri»: lo ha annunciato il rettore Maurizio Oliviero.

Il progetto “Smoke-free UniPG”
Lo stesso rettore ha spiegato il rettore come tra gli obiettivi ci siano quelli di abbassare le percentuali di fumatori tra gli studenti e i dipendenti, di garantire il rispetto del divieto di fumo nelle strutture universitari e di rendere i luoghi di lavoro più puliti e sicuri. L'iniziativa prende avvio in occasione della “Giornata mondiale senza tabacco”, promossa dall'Organizzazione mondiale della sanità per il 31 maggio.

Loading...

Lo slogan scelto
La scelta è caduta su «#TobaccoExposed», che invita tutti i giovani a diventare una generazione senza tabacco e ad accrescere la loro consapevolezza sugli effetti e sulle conseguenze dell'uso dei prodotti del tabacco.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati