CES 2017

L'auto del futuro guida da sola ed è anche un ufficio in cloud. Ecco le innovazioni firmate Harman

dal nostro inviato Mario Cianflone

2' di lettura

Las Vegas - Harman arriva al Consumer Electronic Show di Las Vegas con un lungo elenco di anteprime. L'azienda che comprende marchi come Infinity, Harman/Kardon, Akg, Jbl e Mark Levinson, ha presentato novità che spaziano dai sistemi multimediali, ai servizi di connettività fino alla concept car Oasis. Recentemente acquisita da Samsung per 8 miliardi di dollari, con le novità presentate al Ces Harman conferma di non essere solamente un fornitore di tecnologia automotive, ma un'azienda in grado di sviluppare tecnologie in collaborazione con i costruttori.

Office e guida autonoma
Secondo Harman la guida autonoma non sarà un'esperienza noiosa. L'obiettivo della concept car Rinspeed Oasis è proprio quello di offrire nuove soluzioni durante la guida autonoma, a partire da un abitacolo super connesso dove non mancherà la presenza di software come Office 365, la possibilità di realizzare videoconferenze via Skype e vedere un lungo elenco di informazioni sul parabrezza con tecnologia Hud e mappe ad alta risoluzione 3D. Ovviamente la concept car a propulsione elettrica realizzata da Harman non arriverà a breve sulle strade ma mostra il livello tecnologico raggiunto. Sviluppata per essere utilizzata in progetti di car sharing, Oasis garantirà elevati standard di sicurezza grazie alla tecnologia V2X (che mette in comunicazione il veicolo con altri mezzi e con le infrastrutture preposte) e per il lungo elenco di videocamere in grado di assicurare una visione a 360 gradi.

Loading...

Cloud a bordo
Debutta al Ces Ignite, la nuova piattaforma cloud automotive in grado di integrare nuove applicazioni in un solo dispositivo. Pensata per dialogare con l'internet delle cose, Ignite è un piattaforma end-to-end che garantisce connettività, gestione dei dispositivi, attivazione delle applicazioni, analisi della vettura e gestione dei servizi disponibili. Già scelta da Subaru, la nuova piattaforma permetterà – tra le varie opzioni - al veicolo di comunicare con altri mezzi ed infrastrutture tramite cloud, impostare le preferenze del guidatore, monitorare lo stato di manutenzione e offrire servizi ad hoc per le gestioni delle flotte come il car sharing.

Connettività aftermarket
Rendere connessa un'auto con qualche anno sulle spalle? Sarà possibile grazie alla novità presentata da Harman. L'azienda americana ha sviluppato una piattaforma aftermarket collegabile tramite un modulo aggiuntivo via Obd-II, installabile direttamente dall'utente o integrata nella rete Can Bus e montata da un professionista automotive. Grazie a questa soluzione si potranno utilizzare app, servizi di tracciamento, diagnostica remota e programmare la manutenzione.

Jbl Smartbase
Non potevamo mancare novità sul fronte audio a partire dal nuovo Jbl Smartbase, nuovo kit vivavoce Bluetooth. Una volta installato sul cruscotto e configurato con lo smartphone, si potrà accedere tramite gli speaker a Siri e Google Now. Studiato per ridurre al minimo le distrazioni durante la guida, il sistema monta la nuova tecnologia VoiceLogig in grado di ridurre notevolmente il rumore di fondo durante le telefonate. Tra le altre novità arriva anche il sistema Summit Car Audio e gli speaker portatili Infinity Voyager Drive, estraibili dal cruscotto.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti