ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDS Automobiles. La roadmap

L’auto di lusso alla francese solo elettrica entro due anni

di Corrado Canali

 La rinnovata DS7

2' di lettura

DS, il marchio premium di Stellantis, ha già scelto quale sarà il suo futuro: dal 2024 tutti i nuovi modelli del brand francese saranno esclusivamente elettrici, ma intanto lancia il restyling della DS7. E quando si parla di esclusivamente, vuol dire che davvero saranno solo elettriche, senza neppure il ricorso alle motorizzazioni ibride. DS, come brand autonomo, ha solo cinque anni, ma ha una storia alle spalle, come il nome delle ammiraglie di Citroën del passato, le famose DS, cioè Déesse (dea in francese) che è sempre stato caratterizzato da uno sguardo proiettato al futuro: le iconiche vetture francesi degli anni 60 non avevano nulla a che vedere con le altre auto dell’epoca: sembravano venire direttamente dal futuro.

Oggi DS, all’interno del gruppo Stellantis, è chiamata ancora a disegnare il futuro del gruppo, anticipando il completamento della transizione verso l’elettrico addirittura nel giro di un paio d’anni. Nel 2024, come detto, le auto a trazione elettrica non saranno la maggioranza, ma saranno il 100% delle DS, salvo le code di produzione degli attuali modelli benzina e diesel. Il primo step verso la transizione lo ha anticipato la compatta DS 4 a cui si ispira anche l’ammiraglia a ruote alte, la DS 7 che a cinque anni dal debutto è stata aggiornata. Dopo l'estate sarà in vendita con un'offerta di motorizzazione che prevede ben tre plug-in. Fra le chicche della DS 7 model year 2022 ci sono i trentatrè Led per lato coperti da una superficie in policarbonato trasparente che viene colorata nella stessa tinta della carrozzeria nel lato interno e poi lavorata a laser per rimuovere la vernice e creare un effetto velo tridimensionale.

Loading...

All’interno debutta il nuovo schermo centrale da 12 pollici, mentre l’impostazione dell'abitacolo non cambia. La più raffinata versione Opera offre due colori di pelle Nappa, rifinite con linee in rilievo ottenute tramite goffratura. Particolari le impunture che riproducono l’effetto di un filo di perle. Le versioni sportive Performance Line si riconoscono dal tessuto in Alcantara, mentre l’allestimento Bastille da un trattamento che riproduce la pelle dei pesci. La DS 7 model year 2022 è offerta con un motore diesel BlueHDi da 130 cv e con tre powetrain ibridi ricaricabili. Si comincia con la E-Tense 225 con il benzina da 180 cv e un elettrico da 110 cv. Il cambio è automatico a 8 marce e la trazione è sulle ruote anteriori. Seguono poi la E-Tense 4x4 300 e la E-Tense 4x4 360, entrambe integrali con un benzina da 200 cv abbinato a un'unita elettrica sull’asse anteriore da 110 cv e da 112 cv su quello posteriore.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti