rapporti24

L’auto ora si gestisce con lo smartphone

di Simonluca Pini


default onloading pic
(Adobe Stock)

2' di lettura

Lo smartphone diventa il compagno di viaggio ideale per gli utilizzatori di vettura in flotta e, al tempo stesso, migliora il lavoro del fleet manager. Il motivo è legato alle applicazioni realizzate dalle società di noleggio, in grado di offrire un lungo elenco di servizi a partire dalla gestione del veicolo a 360 gradi. Come nella vita quotidiana, lo smartphone è diventato un’estensione del corpo umano e anche salendo a bordo si trasforma nel perfetto aiutante per il coordinamento di attività tra cui la manutenzione dell’auto o il cambio degli pneumatici.

Si parte da My Arval Mobile, applicazione realizzata dal noleggiatore francese e diventata, rispetto al passato, più intuitiva, dinamica e facile da utilizzare, offrendo soluzioni che rispondono alle necessità di mobilità dei driver. Tra le principali funzionalità troviamo la sezione “il mio veicolo”, dove sono presenti tutte le informazioni pratiche in merito al mezzo, incluso il modello, la targa, i consumi di carburante e la data di fine contratto. All’interno di “Trova l’officina” è possibile attuare la propria geolocalizzazione e avere la possibilità di ricercare la struttura desiderata per richiedere una vasta gamma di servizi, dalla manutenzione ordinaria, alla riparazioni in carrozzeria fino alla sostituzione pneumatici. Disponibile sia per dispositivi che utilizzano iOS che Android, permette al fleet manager di aver il pieno controllo dell’intera flotta gestita. Passando a Vodafone Automotive, l’applicazione offre anche strumenti per evidenziare indicatori chiave per un utilizzo consapevole del veicolo e permette di rilevare comportamenti non adeguati in tempo reale. L’app aiuta a monitorare la manutenzione programmata, oltre che guasti, rotture, incidenti, pratiche amministrative come la gestione dei sinistri attivi e passivi, pagamenti e risarcimenti.

Anche i costruttori auto propongono applicazioni pensate per le flotte, è il caso di Mercedes PRO connect sviluppata per ottimizzare i rapporti tra l’azienda e i propri mezzi, connettendo una centrale di controllo a tutti i veicoli. L’applicativo è in grado di controllare, dalla console centrale alle Driver’s App, lo stato e la logistica del veicolo, la manutenzione, la comunicazione tra le flotte, inoltre è in grado di tenere un loro diario digitale. Attraverso il servizio Check The Fleet il gestore della flotta e l’utilizzatore saranno avvisati in anticipo della prossima manutenzione in scadenza, con la possibilità da parte del primo di ricevere direttamente l’offerta dalla propria Concessionaria Mercedes-Benz, valutarla e pianificarla, e per il secondo di poter prevedere con certezza il momento di fermo in officina. Passando alla funzione Go-For-Business si ha la possibilità di analizzare in qualsiasi momento la pianificazione di viaggio delle flotte per eventualmente intervenire verso una maggiore efficienza dei percorsi. È possibile pianificare nuovi tragitti o monitorare lo stile di guida degli utilizzatori, per un maggior risparmio sui consumi. Con l’opzione “coaching” il gestore può addirittura intervenire live sullo stile di guida dei drivers, incentivandone un comportamento di guida efficiente.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...