Mercato e Industria

L’auto torna in scena a Los Angeles tra concept car, suv e sportive elettriche

Saloni. Tante novità in vetrina alla prima rassegna Usa dell'era post pandemia. Porsche amplia la gamma con nuove varianti. Le coreane Hyundai e Kia con due prototipi anticipano modelli e tecnologie mentre la vietnamita Vinfast rilancia le sue ambizioni

di Corrado Canali

Reginette in California. La Porsche Taycan Sport Turismo Gts.

3' di lettura

Dove eravamo rimasti? Chi aveva già dato per obsoleti i saloni dell’auto forse dovrà ricredersi dopo la rassegna di Los Angeles, la prima dell’era post Covid. È vero che in California il contesto, rispetto a Monaco 2021 di settembre fa la differenza: niente micromobilità, ma solo macchine molte delle quali da urlo. E le tante anteprime, come non si vedevano da tempo, al LA Auto Show forse cambieranno gli scenari futuri. Insomma la festa per l’auto riparte, con tanto di top manager in presenza e da ieri anche conl pubblico (fino al 28 novembre).

Ad aprire le danze Oliver Blume, il ceo di Porsche che al Salone ha portato non una, ma 5 novità. «La California è da sempre per noi la seconda casa». Ci crediamo: qui di Taycan, l’elettrica di Zuffenhausen, ne girano tante, forse la quota maggiore del 30% in più di Porsche vendute quest’anno. Non a caso, al salone californiano, la casa di Zuffenhausen ha svelato la Taycan Sport Turismo Gts (inedita variante di carrozzeria della sua sportiva elettrica) e la versione Gts. Entrambe con un nuovo powertrain da quasi 590 cavalli.

Loading...

Tra gli stand si nota che il mondo dell’auto sta cambiando: i protagonisti sono anche i coreani e giapponesi che sfidano i brand premium con modelli come la Seven di Hyundai e la EV9 di Kia, due suv elettrici, molto tecnologici che esibiscono soluzioni tecniche e stilistiche da far impallidire i tedeschi.

Hyundai con il concept Seven punta molto a evidenziare la singolare architettura interna, più simile ad un lounge premium che a un abitacolo di un’auto. Per Kia (brand di Hyundai Motors) l’EV9 è, invece, una visione di come saranno i suoi suv elettrici del futuro con un forte impatto stilistico e un’offerta altamente tecnologica. Per entrambi il lancio sul mercato è previsto nel 2024: vinca il migliore in una battaglia all’interno dello stesso gruppo. C’è voluto un pò di tempo, ma adesso i coreani sono a livello dei giapponesi e anche delle case tedesche. E forse li hanno superati.

Le due novità nipponiche esposte a Los Angeles: la Toyota bZ4X crossover elettrico di taglia urbano e la Subaru Solterra che con la disponibilità della trazione integrale di serie ne fa spostare l’impiego anche nell’offroad, sono di fatto il risultato di un parto gemellare. Operazione simile a quella compiuta da Mazda con la CX-50 che, prodotta nella fabbrica in Alabama della Toyota, è la gemella poco diversa della Corolla Cross. Nissan invece porta al debutto negli Usa il nuovo suv elettrico compatto Ariya che arriverà anche da noi per sfidare Tesla Model Y. In tema di ambizioni c’è un nuovo marchio che punta in alto si tratta di VinFast che rappresenta la corsa all’auto di un Paese il Vietnam in fase di grande sviluppo. Dopo aver aperto nuovi uffici sia negli Usa che in Europa ha stretto una partnership con Pininfarina da cui sono derivati due suv elettrici la VF e35 e la VF e36 che debuttano al Salone di Los Angeles in vista del lancio a marzo del 2022. Un marchio che di premium se ne intende è Jeep il brand Usa di Stellantis più internazionale che a LA espone alla vigilia del lancio negli Stati Uniti la nuova Grand Cherokee che come altre novità americane è fra le vetture disponibili per un test drive nell’area antistante il Convention Center la sede espositiva della rassegna. A giudicare dalla fila in attesa, l’interesse per il suv che arriverà anche in Italia nel corso dell’anno prossimo è notevole: del resto le novità sia estetiche che di powertrain del nuovo mezzo hanno cambiato molto il suv di Jeep.

Tra le protagoniste di passaporto statunitense in una delle sue prime uscite pubbliche: la Corvette Z06, erede con motore centrale V8 da 5,5 litri e 670 cavalli, della mitica sportiva Chevrolet.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti