m&A

L’Autre Chose rileva Giannico e apre a Milano

Il marchio controllato da Sator acquisisce il brand di calzature di lusso fondato da Niccolò Beretta, che sarà direttore creativo di tutte le collezioni. Sabato 21 a Milano l’inaugurazione dello store nel Quadrilatero

di Marta Casadei

2' di lettura

A un anno dalla rivoluzione che ha cambiato il brand nel suo assetto ( ma non nei suoi valori chiave), l’Autre chose guarda oltre: ha acquisito il 100% della Adn Srl, società cui fa capo Giannico, marchio di calzature di lusso fondato nel 2013 da Nicolò Beretta , allora 19 enne, oggi alla guida creativa della società controllata interamente dal fondo Sator.

L’obiettivo dell’operazione, di cui non è stato rivelato il valore,è quello di consolidare le sinergie tra i brand, che esistono già sia sul piano produttivo sia su quello strategico. Nicolò Beretta - che fu premiato, giovanissimo, con il Who’s on Next? - sarà direttore creativo di tutte le linee relative a entrambi i brand.

Loading...

L’annuncio arriva in un momento importante per l’azienda marchigiana: sabato, durante la fashion week di Milano, verrà i naugurata la boutique di via Croce Rossa (nella foto), all’angolo con via Manzoni, nel cuore del Quadrilatero milanese, dove saranno in vendita le collezioni di calzature, accessori e abbigliamento del marchio . Il primo passo nel percorso di espansione retail che rappresenta uno dei capisaldi della strategia di rilancio del brand.

A partire dalla primavera 2018 è avvenuta una vera e propria rivoluzione nel mondo L’Autre chose, con la nomina di Alice Carli a ceo della società, il cambio di passo sul piano dello stile con Beretta e sul fronte distributivo, con l’espansione internazionale attraverso i grandi department store.

Una rivoluzione che ha avuto un impatto anche sui numeri: a settembre 2019, il business ha registrato un aumento su tutti i canali, con un +35% delle vendite wholesale rispetto all’autunno-inverno 2019. La crescita all’estero è stata del 165% e, in particolare, la prima collezione disegnata da Nicolò Beretta ha messo a segno un +75% di crescita nei mercati esteri.

Positive le performance della collezione primavera-estate 2020, attualmente in fase di campagna vendita, attesta un’ulteriore crescita del 70% con oltre il 30% dell'ordinato all’estero.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti