ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùOUTDOOR

L’effetto «stay at home» spinge i conti Emak

Nel terzo trimestre i ricavi del gruppo crescono del 19,6%, l’anno si chiuderà a +6-7%, il presidente Bellamico: «performance eccezionale, ma impensabile a inizio anno» - Il gruppo accelera l’acquisizione del controllo della brasiliana Agres (precision farming)

di Matteo Meneghello

default onloading pic

Nel terzo trimestre i ricavi del gruppo crescono del 19,6%, l’anno si chiuderà a +6-7%, il presidente Bellamico: «performance eccezionale, ma impensabile a inizio anno» - Il gruppo accelera l’acquisizione del controllo della brasiliana Agres (precision farming)


3' di lettura

Emak chiude i primi nove mesi dell’anno con risultati in crescita rispetto allo stesso periodo del 2019, grazie a un terzo trimestre che non solo conferma la ripresa del secondo rispetto al difficile avvio dell’anno a causa dell Covid, ma consolida le performance, gettando i presupposti per una chiusura d’anno in accelerazione, recrudescenze del virus permettendo. Da inizio anno i ricavi sono saliti del 6,8% a 359,9 milioni di euro, mentre da luglio a settembre sono aumentati del 19,6% a 112,4 milioni...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti