RIQUALIFICAZIONE URBANA

L’Eur scommette su un futuro da «ecoquartiere»

Lo smart working e la riqualificazione sostenibile degli uffici inducono a ripensare obiettivi e offerta dello storico quartiere di Roma. Nei giorni scorsi il Campidoglioha presentato un piano da 25 miliardi di euro per intercettare le risorse del Recovery Fund per la rigenerazione degli immobili pubblici e privati e per l’efficientamento energetico

di Paola Pierotti

default onloading pic
(Stefano Tammaro - stock.adobe.com)

Lo smart working e la riqualificazione sostenibile degli uffici inducono a ripensare obiettivi e offerta dello storico quartiere di Roma. Nei giorni scorsi il Campidoglioha presentato un piano da 25 miliardi di euro per intercettare le risorse del Recovery Fund per la rigenerazione degli immobili pubblici e privati e per l’efficientamento energetico


4' di lettura

«Il quartiere Eur ha storicamente un’identità direzionale, per la presenza di molti uffici e dei quartieri generali di grandi aziende. Ma il suo futuro è tutto da scrivere, puntando sulla rigenerazione urbana. Recupero di immobili e spazi esistenti, pubblici e privati, ed efficientamento energetico degli edifici: sul fronte della riqualificazione sostenibile Roma ha spazi di investimento enormi per il futuro che coinvolgeranno l’Eur e tutta la città, a partire dalle periferie, attraverso un modello...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati