ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa giornata dei mercati

Borse europee ingessate in attesa di Jackson Hole, nuovi record a Wall Street con S&P sopra 4.500

Massimo intraday anche per il Nasdaq. A Piazza Affari il Ftse Mib ha terminato la seduta poco mosso (+0,12%). Buona performance del settore bancario, realizzi sulle utility. Lo spread balza a 108 punti

di Flavia Carletti e Paolo Paronetto

La Borsa, gli indici del 25 agosto 2021

3' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Seduta ingessata per le Borse europee. La scarsa propensione degli investitori a prendere posizioni alla vigilia del simposio dei banchieri centrali di Jackson Hole ha portato i listini a vivere una giornata senza scossoni, complice il perdurare dell'incertezza legata alla diffusione della variante Delta del coronavirus. In Europa l'indice tedesco Ifo peggiore delle previsioni ha penalizzato Francoforte, che ha registrato la peggiore prestazione a livello continentale. A Piazza Affari il FTSE MIB ha terminato la giornata poco mosso. Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione, la buona performance del settore bancario ha consentito all'indice di difendere quota 26mila punti: si sono messi in luce in particolare Banco Bpm, Unicredit e Bper. Realizzi invece sulle utility, settore reduce dai massimi storici aggiornati a Ferragosto: hanno perso terreno in particolare Terna, Snam Rete Gas e Italgas.

Continua invece a guadagnare terreno Wall Street, che ha toccato nuovi massimi spinta da titoli finanziari ed energetici. L'indice S&P 500 ha superato per la prima volta i 4.500 punti e anche il Nasdaq ha aggiornato il record intraday. A fine seduta il Dow Jones registra un +0,11%.

Loading...

Attesa per il discorso di Powell a Jackson Hole

Con sullo sfondo i timori per la diffusione della variante Delta del Covid-19 che in Giappone ha fatto decidere per una estensione delle misure di contenimento a 33 sulle 47 province del Paese, resta alta l'attesa per il simposio di Jackson Hole, anche quest'anno in versione virtuale. L'evento principale sarà il discorso del presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, in calendario per venerdì 27 agosto (ore 17 italiane). Si ritiene ormai che non darà indicazioni sul tapering, la riduzione degli acquisti di titoli, in quanto mancano ancora dati sull'andamento dell'economia Usa. L'idea che sta prendendo piede è che si debba aspettare la prossima riunione del Fomc, il comitato di politica monetaria della Fed, in programma a settembre per notizie precise sul tapering. Non parteciperà al simposio Christine Lagarde, presidente della Banca centrale europea, che al momento non ha messo in discussione la sua politica di sostegni all'economia.

Spread balza a 108 punti nel finale, rendimento vola a 0,67%

Forte balzo per lo spread tra BTp e Bund sul mercato secondario Mts che spicca in un rialzo comunque generalizzato dei titoli di Stato europei. Al termine degli scambi il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark e il pari durata tedesco è indicato a 108 punti base dai 104 punti base dell'apertura e del closing di ieri. Forte progresso per il rendimento salito allo 0,67% dallo 0,57% del riferimento registrato in chiusura alla vigilia.

Euro resta sopra 1,17 dollari, petrolio volatile

Sul mercato dei cambi, l'euro passa di mano a 1,1747 dollari (1,1749 ieri) e a 129,29 yen (128,83). Yen debole anche nei confronti del dollaro, mentre il governo di Tokyo sta facendo valutare l'estensione delle misure di contenimento a 33 sulle 47 province del Paese: la divisa giapponese e' indicata a 110,05 per un dollaro (109,65). Per quanto riguarda il greggio, il contratto ottobre sul Brent sale dello 0,42% a 71,35 dollari al barile, mente quello di pari scadenza sul Wti è invariato a 67,54 dollari.

Prezzo petrolio - Brent
Loading...

Germania, indice Ifo in calo oltre le attese

Ad agosto l'indice tedesco Ifo, che misura la fiducia fra le imprese tedesche, è sceso a 99,4 punti dai 100,8 di luglio. Si tratta di un risultato sotto le attese degli analisti che indicavano per il mese in corso un calo molto più contenuto a 100,3 punti.

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti