Qui Zuffenhausen - Il piano di sviluppo

L’evoluzione energetica delle sportive tedesche

di Simonluca Pini

1' di lettura

Tradizione e innovazione. Seguendo questa filosofia, Porsche sta vivendo la transizione verso la mobilità elettrica rispettando però la sua storia nata nel 1948 con la 356. Se da una parte con la Taycan è riuscita ad abbinare la trazione elettrica alle tipiche prestazioni del marchio di Zuffenhausen, dall'altra con la 992 continua a commercializzare la leggendaria 911 innovandosi anno dopo anno. La gamma elettrica è destinata naturalmente a crescere a partire dalla Taycan Sport Turismo, appena arrivata in concessionaria, mentre nel 2022 arriverà la nuova Macan elettrica che andrà ad affiancare la versione termica recentemente rinnovata. A questa lista si aggiungerà in futuro anche una versione a zero emissioni della Cayenne, necessaria per raggiungere i target comunicati da Porsche. Infatti, il marchio fondato da Ferdinand Porsche ha annunciato che entro il 2025 il 50% della produzione sarà elettrica o ibrida plug-in, quota destinata a raggiungere l'80% entro il 2030. Se Taycan nasce sulla piattaforma J1, base di partenza anche della nuova Audi e-tron Gt, il futuro per Porsche è rappresentato dalla nuova piattaforma Ppe.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti