turismo

L’industria delle vacanze invernali vale quasi 10 miliardi

di Laura Cavestri


default onloading pic
(Agf)

3' di lettura

«Quest’anno dobbiamo dire un bel grazie alla neve. Caduta abbondante già ai primi di dicembre abbiamo iniziato con il Ponte di Sant’Ambrogio alla grande e per il capodanno sarà tutto esaurito». Osvaldo Debertol è il, soddisfatto, proprietario dell’hotel Astoria di Canazei (90 posti letto e, in questa stagione, una permanenza media di 6-7 giorni). Offre Spa, trattamenti estetici e pacchetti famiglia. «Offriamo molto anche per chi non scia o quando di neve ce n’è meno. E, qualche anno fa, siamo riusciti ad avere anche 26 nazionalità in hotel negli stessi giorni. Dopo l’Epifania, attendiamo russi, polacchi e turisti dall’Est Europa. Iniziano ad arrivare anche i cinesi. Ma in questi giorni il turismo, quì, parla italiano».

Crescono gli italiani in viaggio per le vacanze di Natale e Capodanno. Più di due terzi resta in Italia ma aumenta – rispetto al 2016 – la quota di chi guarda all’estero. Sono già partiti (o partiranno nelle prossime ore) quasi 15 milioni e 300mila italiani (il 7,7% in più rispetto al 2016), che trascorreranno fuori casa in media 3,9 notti.
A scattare la fotografia dello “stato di salute” del nostro turismo invernale è Federalberghi, con il suo consueto sondaggio (in collaborazione con ACS Marketing Solutions), che stima un giro d’affari complessivo di quasi 10 miliardi (9,9 miliardi di euro, per l’esattezza, +13,3% rispetto al 2016).

NATALE E CAPODANNO 2017
NATALE E CAPODANNO 2017
NATALE E CAPODANNO 2017

Se l’84% dei viaggiatori resterà in Italia (era l’87% nel 2016), sale un po’ la quota di coloro che (soprattutto per Capodanno e i successivi giorni di gennaio) opra per una destinazione estera (saranno il 16% contro il 13% dello scorso anno). E tra chi parte, il 33,3% (contro il 29,2% dello scorso anno) ne approfitterà per fare una vacanza “lunga” cioè una vacanza che comprenderà Natale e Capodanno.
Per decidere dove andare, il 65% usa i social media e la rete per informarsi e decidere sui prezzi e sulle strutture di interesse. Ma quando deve prenotare, più del 50% si rivolge direttamente alle strutture ricettive.

LE PRINCIPALI METE

Dati in percentuale. (Fonte: Federalberghi; ItalyHotel)

«I programmi di viaggio degli italiani per Natale e Capodanno fanno segnare una netta crescita rispetto allo scorso anno, confermando il trend rilevato in occasione dei ponti di Ognissanti e dell’Immacolata – ha sottolineato il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca –. Siamo sulla scia luminosa di una ripresa che merita massima attenzione. Il Paese continua ad essere centrale per gli italiani e per i progetti dedicati all’occasione di viaggio. Il risultato è un passo in avanti in termini di attrattività: i territori offrono di più integrando diversi tipi di turismi, e tutto il sistema turistico nazionale sta dimostrando maggiore efficienza».

ALLOGGIO PREFERITO

Dati in percentuale. (Fonte: Federalberghi: Italy Hotel)

Solo sulla neve, secondo il Centro Studi della Cna, ci saranno un milione e 850 mila presenze ovvero 120mila in più dello scorso anno (+7,5%) e un 1 miliardo e 600 milioni d’incassi (+7,7%) tra Natale, Capodanno e l’Epifania. E se lepremesse saranno confermate si prevede un fatturato di 10,6 miliardi per l'intera stagione sulla neve (marzo incluso) con quasi 11 milioni di presenze. Rispetto all’anno scorso, le mete preferite, Trentino Alto Adige (+19%), Lombardia (+17%) e Piemonte (+16%). Quindi, a seguire, Valle d’Aosta (+14%) Friuli Venezia Giulia (+13%), Veneto (+11%) e le regioni appenniniche, con Toscana ed Emilia Romagna, Abruzzo e Lazio (+10% complessivo).
Per Cna a trainare la salita è «la capacità di venire incotro a una clientela più sofisticata e internazionale, sia in materia di sicurezza
(assistenza, informazione e soccorso in caso di necessità) sia di
servizi legati al benessere, chiesti espressamente dal 58% dei
clienti (+8,7% sul 2016)».

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...