A Piazza Affari

L’Italia prova a ripartire: Arietti & co pronti a rompere il ghiaccio

Il 2020 è stato l’anno in cui le ultime special purpose acquisition companies hanno gettato la spugna. Ma ora c’è chi è pronto a ripartire

di Matteo Meneghello

(Ansa)

3' di lettura

É rimasta solo TheSpac - coronando la fusione con Franchi Umberto Marmi e la successiva quotazione - a reggere l’anno scorso la bandiera delle spac italiane. Il 2020 è stato l’anno in cui le ultime special purpose acquisition companies hanno gettato la spugna, anche per lo sfortunato allineamento temporale tra le scadenze per individuare il target e le incertezze di mercato innescate dalla diffusione della pandemia.

L’ultima a mancare la business combination in ordine di tempo è stata Capital for ...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti