ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCes 2023

L’Italia delle startup conquista il Consumer Electronics Show di Las Vegas

Al Ces di quest'anno, infatti, non sono mancate le proposte italiane a partire dalle 49 startup che hanno affollato l'Italian Pavillion organizzato da ITA, la Italian Trade Agency

di Giancarlo Calzetta

2' di lettura

Le eccellenze che vengono tradizionalmente riconosciute all'Italia a livello internazionale di solito riguardano settori abbastanza lontani dalla tecnologia, ma le cose stanno cambiando. Al CES di quest'anno, infatti, non sono mancate le proposte italiane a partire dalle 49 startup che hanno affollato l'Italian Pavillion organizzato da ITA, la Italian Trade Agency. La selezione approdata alla manifestazione conta aziende proveniente da tutto lo stivale con Area Science Park, la regione Marche e Sardegna Ricerche che hanno affiancato ICE, l'Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, nel compito di scegliere le più meritevoli tra le candidate. Un compito reso arduo dal fatto che tra i requisiti per partecipare al CES c'è quello particolarmente impegnativo per le startup di dimostrare di essere pronte a entrare nel mercato statunitense entro 18 mesi e il CES rappresenta un pezzo importante di un percorso ben più vasto e articolato di cui fanno parte iniziative promosse da ICE e altri enti come la creazione a San Francisco di INNOVIT, uno spazio che aggrega le attività di sostegno agli ecosistemi tecnologici, scientifici e innovativi italiani a una serie di altre attività promozionali del nostro Paese. “Promuovere l'internazionalizzazione delle startup che seguiamo” – ha affermato Fabrizio Rovatti di Area Science Park – “è uno dei punti essenziali della nostra missione. Dopo la vetrina del CES, infatti, porteremo a Seattle le aziende pronte ad affrontare il mercato, mettendo a loro disposizione degli esperti del mercato locale in grado di dare le giuste indicazioni per aver successo”.

Le startup italiane al Ces 2023

Le startup italiane al Ces 2023

Photogallery4 foto

Visualizza

Oltre a questa forte presenza nell'Eureka Park, la parte del CES dedicata alla startup, l'Italia si sta anche distinguendo come Paese in grado di fornire tecnologia e idee di business agli USA. Durante la fiera, infatti, è stata annunciata anche una partnership biennale tra MIMO, il Milano Monza Motor Show, e la Indy Autonomous Challenge per portare per la prima volta le gare tra bolidi a guida autonoma su di un circuito di Formula 1. L'appuntamento è sul circuito di Monza 16 al 18 giugno e si ripeterà l'anno successivo. Inoltre, Alessio Cicolari, titolare dell'italianissima AK-eSport, ha annunciato la nascita di una partnership con enti e aziende dell'Indiana per creare a Indianapolis il polo di riferimento per gli Stati Uniti in ambito eSport per le simulazioni di gare automobilistiche.

Loading...


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti