ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMercati

L’occupazione Usa rafforza la volatilità dei listini. In attesa della Fed

Non bastavano i dubbi sugli effetti reali della variante Omicron. L'economia statunitense aggiunge meno posti di lavoro del previsto: gli indici ondeggiano, poi vanno in negativo

di Maximilian Cellino

Aggiornato il 4/12/2021 alle ore 0.00

La Borsa, gli indici del 3 dicembre 2021

3' di lettura

Mancava un dato sull’occupazione contraddittorio come quello diffuso oggi negli Stati Uniti per completare il mosaico di incertezze che si trovano ad affrontare i mercati in queste settimane che vanno a concludere un anno vissuto finora all’insegna della rincorsa per la maggior parte delle classi di investimento rischiose. La crescita inferiore alle attese dei posti di lavoro creati dalla principale economia mondiale (210mila contro i 550mila attesi mediamente a novembre) rappresenta l’ennesimo tassello...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti