La fondazione studi

«L’offerta tech per i consulenti lavoro arriva anche dagli enti di categoria»

Software per gli incarichi, formulario e il gestionale per gli adempimenti messi a punto all’interno della galassia legata al Consiglio nazionale

di Francesco Nariello

ROSARIO  DE LUCA Presidente Fondazione studi consulenti del lavoro

1' di lettura

«La digitalizzazione dei processi consente di risparmiare tempo e risorse, e di proporre alle aziende servizi ad alto valore aggiunto». A dirlo è Rosario De Luca, presidente Fondazione studi consulenti del lavoro, che parla di un rapporto sempre più stretto tra professionisti e tecnologie.

Quali le soluzioni più utili implementate durante il Covid?
Gli strumenti utilizzati hanno consentito, durante il lockdown, di condividere documenti con collaboratori di studio e clienti. Le piattaforme digitali hanno permesso di rimanere in contatto con le aziende. Con la formazione a distanza, tra webinar e videoconferenze, si sono potuti analizzare i tanti aggiornamenti normativi.

Loading...

Cosa resterà di questo nel futuro della professione?
I consulenti del lavoro si sono abituati a lavorare da remoto in cloud, automatizzando i processi, smaterializzando documenti e utilizzando software per archiviazione e condivisione. Ma la categoria, su questo è già in prima linea…

In che senso?
Sono tanti i prodotti informatici messi a disposizione degli iscritti dagli enti di categoria. Dall’ultimo arrivato, TC Procedure, sistema innovativo per la gestione degli adempimenti di studio, al Formulario Easy fino a Incarico Smart.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti