Il vertice

L’Opec+ non frena la produzione di petrolio: ramo d’ulivo agli Usa 

Il gruppo manterrà aperta la sessione del vertice, per reagire in fretta a eventuali svilippi negativi sul mercato. Ma dopo il piano Biden per il rilascio di riserve petrolifere (e nonostante Omicron) non cambia il programma per aprire i rubinetti

di Sissi Bellomo

(REUTERS)

3' di lettura

L’Opec+ ha scelto di fermare l’escalation del confronto con gli Stati Uniti: nessun ritocco ai piani sulla produzione di petrolio, che continuerà dunque ad aumentare ai ritmi già previsti nonostante il rilascio di riserve strategiche coordinato dalla Casa Bianca con Cina, India e altri grandi importatori. Ma di fronte alle incertezze sull’impatto della variante Omicron del Covid la coalizione manterrà alta la guardia

I ministri resteranno riuniti in assemblea permanente – o meglio: in vertice permanente...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti