beauty

L’Oréal Paris combatte le rughe con la ricerca (e l’acido ialuronico)

Dal modello di pelle realizzato con cellule di epidermide umana alla cinetica comparativa del morphing dell’invecchiamento, Elisabeth Bouhadana, direttore internazionale della comunicazione scientifica, racconta le innovazioni del marchio francese in materia di skincare

di Marika Gervasio


default onloading pic

2' di lettura

«La ricerca in dermatologia è fondamentale per questo motivo investiamo molto in innovazione con centri specializzati con migliaia di ricercatori in tutto il mondo». Così Elisabeth Bouhadana, direttore internazionale della comunicazione scientifica L’Oréal Paris racconta come nascono i trattamenti viso del marchio che studia per mesi i suoi prodotti anti-rughe.

All’ultimo Congresso Mondiale di Dermatologia che si è svolto lo scorso giugno a Milano, il brand si è concentratòsulla sua expertise biologica della pelle presentando Episkin, un modello di pelle realizzato con cellule di pelle umana per testare la tollerabilità e confrontare la sicurezza e l'efficacia degli ingredienti. Gli esperti hanno inoltre spiegato la cinetica comparativa del morphing dell'invecchiamento della pelle, basata su dati clinici scientifici pubblicati.

«La tollerabilità e la performance dei nostri prodotti cosmetici sono rigorosamente controllate tramite studi clinici e consumer test in condizioni reali e sotto controllo dermatologico - aggiunge Bouhadana -. La tollerabilità̀ dei nostri prodotti è testata da dermatologi su molte tipologie di pelle con un minimo di 600 applicazioni. L'efficacia è valutata da istituti indipendenti così da essere al 100% oggettivi».

Una delle più recenti proposte di skincare firmato L’Oréal Paris si basa sull’acido ialuronico «naturalmente presente nella nostra pelle - spiega la manager -. È anche un componente fondamentale del derma che garantisce l'idratazione della pelle, che così assume un aspetto più bello e più giovane. L'acido ialuronico, che agisce come una spugna e trattiene l'acqua, è perciò un superidratante, grande alleato della pelle secca e sensibile. Quando idratiamo la pelle, contribuiamo a rigenerare le cellule dell'epidermide e a ripristinare l'equilibrio idrolipidico della pelle, per una pelle bella e sana. Una pelle senza idratazione è una pelle che tira, si arrossa e prude: l'acido ialuronico le restituisce benessere, morbidezza ed elasticità. Ma, purtroppo, con il passare degli anni, la sua presenza nella pelle diminuisce. La pelle diventa più secca, spenta, fragile. È quindi essenziale compensare questa carenza con trattamenti cosmetici a base di acido ialuronico per ripristinare la corretta idratazione della pelle e farle ritrovare la naturale sodezza».

Revitalift Filler è una gamma di prodotti per il viso con acido ialuronico concentrato: maschera, siero, trattamento occhi, crema giorno e notte. «Ogni ampolla di Revitalift Filler - continua Bouhadana - contiene acido ialuronico derivato da biotecnologie con due pesi molecolari differenti per un’azione complementare: acido ialuronico frammentato, con un basso peso molecolare scelto per la sua capacità di penetrare facilmente
negli strati della pelle, trovando così il percorso ideale per svolgere
un'azione biologica profonda fino al cuore dell'epidermide, e catene di polimeri di acido ialuronico estremamente efficaci nell'idratazione più superficiale, in grado di trattenere l'acqua nello strato più superficiale della pelle, proprio perché un alto peso molecolare non penetra negli strati più profondi della pelle. La formula è inoltre arricchita di Vitamina B5, nutriente essenziale con potere lenitivo per aiutare a rivitalizzare la pelle».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...