AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùmassimi da settembre

L'oro spinge in Borsa le società dei preziosi, su Aim vola Confinvest

L'alta tensione tra Stati Uniti e Iran dopo il blitz all'aeroporto di Baghdad favorisce l'investimento in beni rifugio a cominciare dal metallo giallo

di Andrea Fontana

default onloading pic
(© McPHOTO)

L'alta tensione tra Stati Uniti e Iran dopo il blitz all'aeroporto di Baghdad favorisce l'investimento in beni rifugio a cominciare dal metallo giallo


2' di lettura

Il deciso allungo dei prezzi dell'oro, dovuto principalmente alla ricerca di beni rifugio viste le forti tensioni internazionali innescate dal raid Usa contro il generale iraniano Soleimani, sta favorendo gli acquisti sull'azionario dei titoli delle società del metallo prezioso. Le quotazioni dell'oro sono ai massimi dall'inizio di settembre, sfiorando quota 1550 dollari l'oncia, e salgono dell'1,4% rispetto a ieri.

In 12 mesi, +17% per il metallo giallo
Negli ultimi dodici mesi le quotazioni dell'oro sono salite del 17% circa a fronte del +26% circa delle piazze azionarie globali (Msci World Index). Sui listini europei si distingue Fresnillo a Londra che è la migliore del Ftse 100 e segna un rialzo del 2,5% mentre si attende la partenza a Wall Street dei big del settore come Barrick Gold(+2,5% in premercato), Anglo Ashanti Limited (+3% in premercato a Wall Street dopo +5,5% a Johannesburg), Gold Fields (+3,3% a Johannesburg e +0,2% nel premercato) e Newmont Mining(+2,3% in premercato a New York).

Sull'Aim vola la matricola Confinvest
A Piazza Affari ne beneficia Confinvest, società quotata sull'Aim Italia dall'agosto scorso e specializzata nella vendita di lingotti e monete d'oro da investimento: il titolo è balzato dell'11,8% rispetto alla chiusura di ieri ed è entrato in asta di volatilità a 3,83 euro. Dalla prima seduta sull'Aim, chiusa a 1,49 euro, le quotazioni di Confinvest sono cresciute di oltre il 150%. Nei primi sei mesi del 2019, la società ha annunciato ricavi per 9,3 milioni di euro, in aumento del 28% circa, con un primo margine (calcolato come somma algebrica di ricavi da vendita, costi diretti dall'attività di compravendita e variazione netta delle rimanenze di oro) di 650mila euro (+70% circa).

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...