Vettori bocciati e promossi

L’Ue aggiorna la lista nera delle compagnie aeree. Tutte le new entry

default onloading pic
(Reuters)


1' di lettura

Nuovo aggiornamento della «lista nera» delle compagnie aeree bandite dai cieli europei per insufficienti condizioni di sicurezza. La Commissione Ue ha aggiunto la venezuelana Avior Airlines, mentre ha tolto, per miglioramenti nella sicurezza, la compagnia ucraina Urga e la Mustique Airways di Saint Vincent e Grenadine. In totale, sono ora 178 le linee aeree sulla blacklist. Quasi tutte (172) sono registrate nei 16 Paesi dove le condizioni geenrali di sicurezza sono giudicate scarse (si segnalano, per esempio, Afghanistan, Congo, Libia, Liberia, Nepal, Sudan, Sierra Leone, Eritrea e Indonesia), mentre altre sei sono state individuate per proprie specifiche carenze (tra cui l’iraniana Aseman, l’irachena Iraqi Airlines e la nigeriana Med-View). Gli aggiornamenti fanno seguito alla rituale riunione del Comitato per la sicurezza aerea dell’Ue (Asc) composto da esperti ddegli Stati membri.

«Il nostro obiettivo - commenta la commissaria europea ai Trasporti Violeta Bulc - è offrire il massimo livello di sicurezza nei cieli dell’Unione. La lista rimane uno dei nostri strumenti più efficaci per raggiungere questo obiettivo. Oggi stiamo dimostrando che con il nostro aiuto, le compagnie aeree possono essere rapidamente rimosse dalla blacklist quando fanno i conti con i loro problemi di sicurezza. Il lavoro ripaga e spero che l’esempio di Mustique Airways e Air Urga ispirerà gli altri».
Altre sei compagnie aeree saranno soggette a restrizioni operative e potranno volare verso l’Unione europea soltanto con alcuni specifici tipi di aeromobili. Si tratta di Afrijet e Nouvelle Air Affaires SN2AG (Gabon), Air Koryo (Corea), Air Service Comores (le Comore), Iran Air (Iran) e TAAG Angola Airlines (Angola).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti