tecnologia e dati

L’Università di Pisa sale sulla blockchain: curriculum certificati per gli studenti

di P.Sol.


default onloading pic
(© Movementway/imageBROKER)

1' di lettura

Gli studenti italiani potranno avere un curriculum sicuro come il bitcoin e non potranno millantare lauree o master mai fatti: da oggi la carriera universitaria viene tracciata in maniera sicura e immutabile grazie alla blockchain. È questo il risultato di un progetto realizzato all’Università di Pisa che garantisce sicureza e portabilità nella gestione dei dati degli studenti per la prima volta in Italia e tra le prime in Europa.

Nato dalla collaborazione tra l’ateneo pisano e Cimea, il Centro di informazione sulla mobilità e le equivalenze accademiche, il progetto rappresenta un passo in avanti nel processo di centralizzazione dello studente. Grazie alla tecnologia blockchain, il registro distribuito che è alla base del sistema delle criptovalute, gli studenti avranno sempre a disposizione un proprio “portafoglio” di informazioni, a partire dal titolo di ingresso all’università fino alla possibilità di comparare i propri titoli nel sistema italiano, e potranno scegliere con chi condividerlo in maniera sicura e immutabile.

Al momento dell’iscrizione gli studenti potranno registrare in maniera permanente i propri titoli secondo standard internazionali, in modo da renderli “leggibili” all’Italia e all’estero. Il sistema permetterà inoltre di aggiungere i titoli conseguiti in seguito, certificare e condividere le proprie qualifiche in modo sicuro con altre istituzioni e con i datori di lavoro.

La partnership tra Università di Pisa e Cimea aggiunge un tassello fondamentale al processo di riconoscimento dei titoli e all’analisi della comparabilità dei titoli esteri nel sistema italiano, attraverso l’utilizzo dei principali sistemi di classifiazione internazionale e la portabilità delle valutazioni in comparabilità ricevute da istituti esteri. Oltre a garantire l’effettivo conseguimento dei titoli di studio.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...