ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalzature

La ballerina diventa comoda e confortevole con L’Avvocata di Torino

Un modello iconico con un rialzo interno che aiuta la postura ed è anti-tallonite. Quando la scarpa è eclettica e da usare 24 ore

di Paola Dezza

2' di lettura

Il nome del brand deriva dalla formazione professionale di Chiara, che insieme alla madre Giovanna ha fondato la linea di scarpe L’avvocata Ballerine da Torino. Marchio che nasce a pochi giorni dal lockdown del marzo 2020 e riscuote da subito successo grazie ai social e al passaparola. La scelta di puntare sulle scarpe riflette la storia della famiglia, impegnata da sempre nel mondo dell’abbigliamento. Avvocato al foro di Torino, Chiara Vadini ricorda che i nonni materni hanno lavorato nel mondo delle confezioni da uomo.

«Mia mamma è figlia di sarti d’eccellenza e ha iniziato a lavorare da subito presso la sartoria, poi boutique, dei nonni aperta nel 1950» dice Chiara, che ha sempre cercato la scarpa perfetta, quella scarpa che potesse accompagnarla nei suoi mille appuntamenti.

Loading...

«Una scarpa timeless, come dice lei - spiega la mamma Giovanna Capone -, che sia però completamente italiana e artigianale. Dopo tanti anni di ricerca e di studio del settore abbiamo deciso insieme di creare un nostro brand di ballerine».

Il lavoro è suddiviso tra Giovanna, che si occupa della produzione dei modelli, e Chiara che segue gli aspetti legali, i marchi e la comunicazione.

Il prodotto? Ballerine di diverse fogge ma con un unico obiettivo: essere una scarpa comoda.

«Abbiamo effettuato una profonda ricerca sui materiali, ma soprattutto sulla forma che dovesse avere la nostra ballerina - dice Chiara -. Il nostro modello iconico, che abbiamo chiamato Alda in omaggio alla sorella di mia nonna, ha un rialzo interno che è stato studiato appositamente per chi ha problemi di schiena».

«Dai tessuti, alle nappe, al camoscio, al vero cuoio italiano, ai velluti, ogni singolo accessorio è scelto da noi con cura e ricercatezza» dice Giovanna. Alcuni modelli sono infatti arricchiti con fibbie con strass e nappine.

Alda, una ballerina classica, realizzata da artigiani italiani in pellami e tessuti pregiati, è infatti connotata da un rialzo interno anti tallonite e anti shock. Oggi viene sviluppata in 31 diverse varianti.

A questo primo modello se ne sono aggiunti altri, tutti con nomi di donne. Dalla ballet shoes Agnese ad Alberta, friulana che può esser indossata 365 giorni l’anno grazie alla speciale suola, fino ad Allegra, décolleté a punta con tacco di 6 centimetri.

Per la nuova stagione invernale sono state realizzate Adria e Alba: rispettivamente un mocassino e uno stivaletto studiato con la stessa caratteristica del rialzo interno della prima ballerina.

La vendita avviene prevalentemente tramite l’ecommerce (www.lavvocataballerine.it), il canale Instagram e nello store di famiglia in provincia di Torino.

Tutte le suole delle ballerine riportano la massima “Arriverai ovunque, passo dopo passo!”. Un augurio alle clienti.


Riproduzione riservata ©

    loading...

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti