Art Basel Miami

La banana da 120 mila dollari di Cattelan l’ha mangiata Datuna

Bizzarrie d’artista alla grande fiera dell’arte

di S.Bio.


Cattelan, la banana da 120mila dollari sparisce in un boccone

2' di lettura

L’ha staccata dal muro e mangiata: valore della banana, 120mila dollari. Il gesto d’artista è di David Datuna, la banana più costosa e ambita al mondo è quella consacrata da Maurizio Cattelan, che con nastro adesivo l’aveva attaccata al muro della trentesima edizione di Art Basel a Miami, facendone un’opera d’arte subito venduta alla cifra 120mila dollari. “Comedian” il titolo di questa ennesima irriverente opera dell’artista.

Con perfetta nonchalance l’artista statunitense Datuna, che si definisce «artista orientato alla convergenza dell’arte e alla coscienza sociale» l’ha staccata, sbucciata e mangiata. Si tratta di «performance artistica», ha dichiarato poi, aggiungendo che la «banana era proprio buona» e definendosi un «artista affamato». A provocazione d’artista la risposta di Datuna è stata un’altra provocazione.

La banana utilizzata da Cattelan era stata comprata nel vicino supermercato e nessuna indicazione era stata fornita circa il deterioramento della stessa. Datuna semplicemente e con un gesto plastico la ha dapprima staccata dal muro, poi sbucciata e quindi mangiata con gusto, come hanno documentato gli smartphone e le telecamere della folla che si era accalcata all’intorno.

Dopo qualche momento di tensione con un membro dello staff della fiera - riferiscono i media internazionali - la banana è stata rimpiazzata. L'opera, infatti, è stata pensata come rinnovabile e sostituibile, “il suo valore risiede nell'idea”, ha spiegato Lucien Terras, direttore di una delle gallerie, al Miami Herald. E dunque Datuna non verrà denunciato.

In molti a questo punto si sono chiesti se le due “provocazioni fossero state concordate” ma dalle rispettive gallerie ospitanti i due artisti, la parigina Galerie Perrotin Cattelan e la romana Ca’ D’Oro di Gloria Porcella si apprende che “no”, non c’era stata nessuna premeditazione, e anzi si sarebbe trattato di una sorpresa per tutti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...