finanza

La Banca d’Italia commissaria Sorgente

di C.Fe.


(13705)

1' di lettura

La Banca d’Italia ha commissariato Sorgente Sgr per «gravi violazioni normative e irregolarità nell’amministrazione». Sorgente Sgr è la sgr immobiliare che fa riferimento a SorgenteGroup controllato dall'imprenditore ed editore Valter Mainetti. Via Nazionale, come anticipato dall’agenzia di stampa Radiocor, ha nominato commissario straordinario Elisabetta Spitz.

La decisione della Banca d’Italia, con un provvedimento che porta la data del 18 dicembre scorso, è legata allo scontro legale che da mesi vede Sorgente scontrarsi con Enasarco. L’ente previdenziale nei mesi scorsi ha revocato un mandato di gestione su alcuni fondi affidati a Sorgente Sgr. Scontro che era già arrivato al Tar. La Sgr continuerà ora ad operare sotto la supervisione della Banca d’Italia. La prima decisione del commissario Spitz, è la conferma di Carlo Petagna a direttore generale.

Non si è fatta attendere la risposta della società che ha espresso «sorpresa» in quanto «l’iniziativa si inserisce nel contesto della controversia in atto dal mese di agosto 2015 fra la Fondazione Enasarco e Sorgente Sgr, che ha dato origine ad atti giudiziari da entrambe le parti, nonché ad apposite audizioni parlamentari. È da rilevare infine che dallo scorso giugno la governance della Sgr era stata rinnovata».

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti