Barbie, iPhone e maglie di Trump: cinque simboli degli Usa prodotti in Cina

1/6America e Asia24

La Barbie


default onloading pic
(Imaginechina)

È uno dei simboli del sogno americano, nonché il prodotto bandiera della Mattel. Peccato che la Mattel abbia chiuso il suo ultimo stabilimento produttivo in terra statunitense nel lontano 2002, peraltro “ereditato” dai tempi dell'acquisizione della Fisher-Price. Ma allora dove nasce la Barbie? Ovviamente in Estremo Oriente: già negli anni Sessanta veniva fabbricata a Hong Kong, poi negli anni Novanta è migrata in Indonesia e finalmente oggi - come quasi tutti i giocattoli del mondo - eccola approdata in Cina. A quasi sessant'anni di età, per la bambola bionda essere colpita dai dazi di Trump sarebbe un colpo durissimo. Ma con “The Donald”, mai dire mai.

Riproduzione riservata ©
Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...