Debito pubblico

La Bce fa crescere i tassi dei BTp. Quanto costa al Tesoro?

A gennaio il costo dei nuovi titoli è quadruplicato allo 0,40% rispetto al 2021. Il prezzo è destinato a lievitare ancora, ma le spese per complessive per gestire il debito italiano diminuiranno comunque

di Maximilian Cellino

La Borsa, gli indici del 4 febbraio 2022

3' di lettura

Che il 2022 non sarebbe stato facile per il Tesoro e di riflesso per le casse dello Stato italiano era ormai chiaro da tempo. Impensabile infatti poter fare ancora affidamento alle irripetibili condizioni favorevoli che si sono presentate l’anno passato per rifinanziare l’enorme debito nazionale. Ora però la svolta impressa dalla Bce alla propria politica monetaria sembra aver messo ulteriore pressione ai rendimenti dei BTp, sui quali continua a pesare anche la scure del rischio politico nonostante...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti