ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùArte

La bellezza sotto le macerie: il MARec, Museo dell’Arte Recuperata

In un'unica esposizione le opere salvate dalle chiese dopo il sisma del 2016

di Francesca Vertucci

2' di lettura

È pregna di buoni propositi e nostalgiche battaglie contro il destino l’inaugurazione del MARec - il Museo dell'Arte Recuperata - a San Severino Marche, che raccoglie in un'unica esposizione le opere salvate dalle chiese dopo il sisma del 2016.
Il nuovo polo museale godrà di uno splendido patrimonio d'arte, di cui fanno parte autentici gioielli, come la Madonna del Monte di Lorenzo d'Alessandro o la statua lignea della Madonna di Macereto, recuperati dalle chiese inagibili dell’Arcidiocesi, in attesa di essere riaccolti nelle proprie città di provenienza.

L’enorme ricchezza artistica di un'area così duramente colpita dal sisma tornerà dunque a costituire un ulteriore motivo di richiamo per un territorio che merita la massima valorizzazione culturale e turistica. L’allestimento, curato dalla direttrice del MARec Barbara Mastrocola: “È il museo tra i più importanti delle Marche, una sorpresa che non mi aspettavo per la quantità e la qualità delle opere esposte, ci sono anche quattro rare sculture lignee, tra cui quella del maestro di Macereto. Questo è un museo pieno di sorprese, una compensazione al museo di Urbino. È un museo che permette di vedere in un unico luogo opere per cui prima, in giro per le chiese delle Marche, ci sarebbero voluti quindici giorni”. Sono infatti ben 70 le meraviglie artistiche allestite nel piano espositivo, suddivise in 13 sale. Il secondo piano accoglie invece il deposito attrezzato delle restanti 2500 opere con annesso laboratorio di restauro. Al terzo piano sono presenti aule didattiche per convegni o mostre temporanee. La Saletta Multimediale collocata nella prima parte del percorso museale rappresenta un punto di approfondimento e riflessione intorno al senso dei luoghi così fortemente colpiti dal sisma.

Loading...
Al Museo dell’Arte Recuperata, le opere salvate dalle chiese dopo il sisma del 2016

Al Museo dell’Arte Recuperata, le opere salvate dalle chiese dopo il sisma del 2016

Photogallery8 foto

Visualizza

I luoghi originari dei capolavori

Attraverso un documentario dalla narrazione suggestiva ed evocativa realizzato da Cesura - collettivo fotografico che produce progetti nel campo della fotografia documentaria e della ricerca visiva in ambito artistico - sarà possibile ripercorrere con suggestive riprese i luoghi originari per i quali questi caolavori sono stati realizzati. In un mondo che necessita disperatamente di bellezza, la via pulchritudinis per la rinascita passa anche attraverso il recupero delle opere d'arte e della loro storia.

MARec - Museo dell'Arte Recuperata, Arcidiocesi Camerino - San Severino Marche (MC)


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti