AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùautomotive

La Borsa premia Fca, il nuovo contratto Uaw è passo avanti per fusione Psa

L'intesa sindacale è stata approvata dal 71% dei lavoratori e prevede 9 miliardi di dollari di investimenti negli Usa e la creazione di 7.900 posti

di Paolo Paronetto

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Fiat Chrysler Automobiles ha chiuso in rialzo del 2,5% nel giorno dell'annuncio della firma del nuovo contratto collettivo di lavoro con il sindacato americano Uaw. L'accordo, della durata di quattro anni e che è stato approvato dal referendum tra i lavoratori con il 71% di "sì", si basa sull'impegno a far crescere le attività negli Stati Uniti con investimenti per 9 miliardi di dollari e la creazione di 7.900 posti di lavoro (tra nuovi e stabilizzati). «Non saremmo la società che siamo oggi senza il contributo dei nostri lavoratori rappresentati dalla Uaw - ha commentato Mark Stewart, direttore operativo di Fca North America - Questo contratto riconosce e premia la loro dedizione nell'aiutarci a raggiungere questo successo». «Siamo felici di aver raggiunto un nuovo accordo che ci consente di continuare a creare posti di lavoro ben retribuiti e rappresentati dall Uaw, a costruire famiglie forti, a investire nelle nostre comunità e a offrire veicoli eccezionali ai nostri clienti», ha aggiunto.

Nel dettaglio 4,5 miliardi, di investimenti sosterranno, tra le altre cose, la produzione di modelli elettrici, di due nuovi veicoli Jeep e la nuova generazione del Grand Cherokee. Il gruppo creerà così 6.500 nuovi posti di lavoro negli impianti nel Michigan, di cui 5mila nella citta' di Detroit. Gli altri 4,5 miliardi saranno utilizzati per migliorare e aggiornare prodotti e processi negli stabilimenti in Michigan, Ohio, Indiana e Illinois, creando così altri 1.400 posti. Il nuovo contratto riguarda oltre 47mila lavoratori rappresentati dalla Uaw nei 22 stabilimenti Fca e in 17 centri di distribuzione Mopar.

«Non abbiamo elementi a sufficienza per dire se le condizioni siano in linea con le assunzioni del business plan presentato a giugno 2018», commentano gli analisti di Equita, sottolineando che, «in ogni caso, la sua approvazione è un elemento indispensabile per agevolare la definizione del memorandum of understanding per la fusione con Psa entro fine anno».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...