Musica

La carezza del Maggio Musicale Fiorentino

“Messa da Requiem” di Giuseppe Verdi in due date riservate al personale sanitario in prima linea nella lotta al Covid19 e ai familiari delle vittime

di Valeria Ronzani

default onloading pic

“Messa da Requiem” di Giuseppe Verdi in due date riservate al personale sanitario in prima linea nella lotta al Covid19 e ai familiari delle vittime


2' di lettura

Un appello a chi ha subito un lutto a causa del Coronavirus: “Permetteteci di donarvi questa carezza, questo pensiero di conforto. Niente potrà mai annientare il dolore che avete subito, ma vogliamo almeno provare a lenirlo attraverso una musica bellissima e degli interpreti di prim'ordine. Il tutto garantendo la sicurezza al pubblico che vorrà intervenire”.

Maggio Musicale Fiorentino

Il 30 e il 31 agosto alle 21, infatti, orchestra e coro del Maggio Musicale Fiorentino eseguiranno una delle vette musicali che mente umana abbia mai potuto concepire, quella “Messa da Requiem” che Giuseppe Verdi compose nel 1874 per onorare Alessandro Manzoni, scomparso l'anno precedente.

Personale sanitario in prima linea nella lotta al Covid19

Le due date sono riservate al personale sanitario in prima linea nella lotta al Covid19 e ai familiari delle vittime. Alla Cavea del Maggio, il poetico spazio all'aperto sul tetto del nuovo teatro, col parco delle Cascine da un lato e il profilo della Cupola del Brunelleschi dall'altro.

Davvero una scalata verso il divino dopo tanta sofferenza. Un'ambientazione unica per un appuntamento musicale che si annuncia memorabile, con quattro solisti fra i più celebrati del palcoscenico internazionale: Krassimira Stoyanova, Elīna Garanča, Francesco Meli e Ferruccio Furlanetto. Già settecento sanitari hanno aderito all'appello, latitano i familiari delle vittime, difficili da contattare causa paletti della legislazione sulla privacy. Così si rinnova accorato l'invito del sovrintendente, i posti, i più belli, a titolo totalmente gratuito, ci sono, le serate saranno in massima sicurezza secondo le prescrizioni dei protocolli sanitari che il festival di Salisburgo ha già sperimentato in un mese intero di programmazione, anche al chiuso e con opere in costume. Posti distanziati e obbligo di mascherina per accedervi, poi, essendo all'aperto, la si potrà togliere.

zubin mehta - firenze novembre 2015

Coinvolti direttamente dalle loro strutture i sanitari, i familiari potranno prenotare chiamando il numero 055 2001278 (dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18) oppure recandosi alla biglietteria del Teatro.

Lunedì 31 dovrebbe essere presente il ministro della salute Roberto Speranza, mentre la sera del 30 è dedicata a Mariangela Gabriele, un altro repentino lutto che ha colpito la famiglia del Maggio. Collaboratrice poco più che trentenne, entusiasta e piena di vita, risata contagiosa e due occhi fiammeggianti, un male feroce se la è portata via in quaranta giorni, annichilendo tutti.

I posti non assegnati gratuitamente saranno messi in vendita a 200 e 50 euro, 15 per i possessori della Maggio Card.


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti